BitDAO raccoglie $230 milioni attraverso un round di finanziamento guidato da Peter Thiel

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Giu 17, 2021
Updated: Giu 18, 2021
  • BitDAO cerca di promuovere l'adozione di massa di economie decentralizzate e tokenizzate.
  • Oltre a Peter Thiel, tra gli altri finanziatori ci sono Alan Howard e Kain Warwick.
  • Con i fondi investiti, BitDAO cerca di finanziare nuove assunzioni e la creazione di nuovi protocolli.

L’organizzazione autonoma decentralizzata BitDAO ha ottenuto 230 milioni di dollari attraverso un round di finanziamento guidato dal co-fondatore di PayPal, Peter Thiel. Anche le società fondate da Thiel Pantera Capital, Dragonfly Capital e Founders Fund hanno investito nella startup. Secondo quanto riferito, la società ha utilizzato questi fondi per lanciare il suo DAO, che cerca di promuovere l’adozione di massa della finanza aperta e delle economie tokenizzate decentralizzate.

Altri venture capitalist coinvolti in questo round di finanziamento sono stati il co-fondatore di Brevan Howard Asset Management Alan Howard, Kain Warwick di Synthetix, Spartan Group, Jump Capital e Fenbush, e altri appartenenti allo spazio DeFi.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Con sede a Singapore, il crypto exchange ByBit fa anch’esso parte dei principali fautori di BitDAO che ha contribuito al progetto fino alla sua recente lancio. Secondo quanto riferito, questo exchange ha promesso di contribuire con 2,5 punti base del volume di trading dei suoi contratti future alla tesoreria di BitDAO. Secondo BitDAO, questo contributo è destinato a generare più di 1 miliardo di dollari all’anno, in base ai tassi di esecuzione del 2021.

Un approccio filantropico

BitDAO ha inoltre rivelato che questi contributi ricorrenti serviranno da liquidità e aiuteranno a finanziare lo sviluppo di nuovi protocolli, inclusi exchange decentralizzati, prestiti e protocolli sintetici.

Oltre a finanziare lo sviluppo di nuovi protocolli, BitDAO cerca anche di supportare i progetti blockchain offrendo sovvenzioni. Inoltre, la startup mira a supportare i progetti blockchain esistenti tramite token swap. Per quanto riguarda i leader di BitDAO, il portavoce dell’azienda ha rivelato che cercano di assumere team e team permanenti per concentrarsi su progetti specifici. Questi team comprenderanno consulenti per Spartan e Dragonfly e gli sviluppatori proverranno da SushiSwap.

Mentre BitDAO sta facendo un forte ingresso nel mercato DeFi, lo spazio continua a cercare di riprendersi da un calo significativo che ha avuto luogo dopo un massiccio selloff dei mercati crypto. Secondo i dati di DefiLlama, il settore ha raggiunto il picco a metà maggio con un valore totale bloccato pari a circa 158 miliardi di dollari. Al momento, il mercato DeFi ha 118,35 miliardi di dollari in valore totale bloccato.

Altre startup DeFi continuano a spuntare. Prima di BitDAO, NeptuneDAO è stato lanciato con 20 milioni di dollari ad aprile, sperando di offrire protocolli di prestito finanziario decentralizzati. In tal modo, il progetto ha cercato di finanziare altre piattaforme DeFi per impedire loro di avvicinarsi ai VC quando hanno bisogno di finanziamenti.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro