Victoria Greene di G Squared su IBM: “È un titolo molto poco amato”

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Set 15, 2021
  • Greene spiega perché le piacciono le azioni IBM a "Worldwide Exchange" della CNBC.
  • Le azioni di IBM Corp sono aumentate di poco più del 10% da inizio anno.
  • Greene vede opportunità anche nella società di sicurezza informatica CrowdStrike.

Le azioni di IBM Corp (NYSE: IBM) sono aumentate di circa il 10% da inizio anno, ma Victoria Greene di G Squared afferma che il titolo non è “amato” e che c’è potenziale per altro in futuro poiché la società sta attraversando “un cambiamento reale e significativo”.

Le osservazioni di Greene a “Worldwide Exchange” della CNBC

IBM è attualmente in fase di ristrutturazione in una società di cloud computing (Red Hat) e intelligenza artificiale (Watson). All’inizio di quest’anno, ha scorporato la sua attività di infrastrutture legacy in una società indipendente, Kyndryl, che inizierà le operazioni entro la fine del 2021.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

“Hanno avuto molto successo come partner principale per la maggior parte delle aziende Fortune 500 con la loro infrastruttura IT. Hanno un CEO abbastanza nuovo, e sta davvero cambiando la rotta e reinventando ciò che è IBM”, ha detto Greene durante “Worldwide Exchange” della CNBC.

La società da 121 miliardi di dollari ha ora un rapporto prezzo/utili di 23.12.

Altri motivi per cui a Greene piace IBM

Un “grande rendimento da dividendi” e “fantastici cash flow” sono stati tra gli altri motivi per cui Greene prevede che il titolo potrebbe valere di più in futuro.

“IBM è uno dei partner più fidati di ogni grande azienda negli Stati Uniti e ora aiuterà le persone a gestire il proprio business cloud e ad integrarsi nel proprio business nell’intelligenza artificiale. Tutti amano parlare dell’IA, ma nessuno sa davvero come integrarla”, ha aggiunto.

Un focus sul mercato del cloud, che sta diventando sempre più grande e integrato nel tempo, secondo Greene, è il passo giusto per IBM nella giusta direzione. A luglio, la multinazionale americana ha registrato una crescita dei ricavi per il secondo trimestre consecutivo.

Un altro titolo in cui Greene vede opportunità è CrowdStrike, anch’esso basato sul cloud e incentrato sull’intelligenza artificiale.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro