Gli utenti UK di Paypal possono ora unirsi agli americani nel trading di criptovalute

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Set 18, 2021
  • PayPal ha finalmente lanciato i suoi servizi crypto in UK, quasi un anno dopo averli offerti negli USA.
  • Secondo la piattaforma, solo gli utenti con account verificati potranno accedere alle valute digitali.
  • PayPal monitorerà per un periodo come gli utenti utilizzano le monete sulla sua piattaforma.

PayPal ha fatto una delle più grandi mosse nel settore crypto circa un anno fa quando ha annunciato che inizierà a supportare il trading di criptovalute. Prima della fine del 2020, gli utenti statunitensi avevano già la possibilità di utilizzare le monete digitali sulla piattaforma dell’azienda, ma fino ad ora sono rimasti gli unici con questo privilegio.

All’inizio di quest’anno, PayPal aveva annunciato che stava espandendo il suo team nel Regno Unito con un annuncio di lavoro in cui si leggeva che la società era alla ricerca di sviluppatori esperti con criptovalute e blockchain. Sono passati diversi mesi da allora e la società ha finalmente lanciato i suoi servizi crypto anche per gli utenti del Regno Unito.

PayPal porta le criptovalute nel Regno Unito

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

PayPal ha annunciato la nuova mossa questo venerdì 17 settembre, affermando che tutti gli utenti idonei del Regno Unito sono ora liberi di acquistare, vendere, detenere o scambiare qualsiasi criptovaluta disponibile sulla piattaforma PayPal. Per il momento, ne sono disponibili solo quattro: Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin. Ciononostante, è una novità importante per gli utenti del Regno Unito, così come per la stessa industria delle criptovalute.

Per quanto riguarda l’idoneità degli utenti, significa semplicemente che solo coloro che verificano la propria identità avranno accesso al crypto trading, il che è comprensibile, dato che PayPal probabilmente farà tutto ciò che è in suo potere per rimanere conforme al 100% alle leggi e ai regolamenti locali.

Come accennato, l’espansione delle criptovalute da parte del gigante dei pagamenti nel Regno Unito segna il primo esempio di offerta di valute digitali al di fuori degli stessi Stati Uniti. Il portavoce della società ha affermato che PayPal ha gradualmente implementato il suo nuovo servizio crypto per gli utenti del Regno Unito e che il processo è ora completo. Ora, l’azienda mira a osservare come verranno accettate le criptovalute in UK, imparare da tali osservazioni e, infine, iniziare a implementare nuove funzionalità e funzionalità.

L’espansione crittografica di PayPal nel Regno Unito è significativa anche perché molte banche locali e altri canali di pagamento hanno iniziato a impedire agli utenti di accedere ai crypto exchange, come la decisione di Barclays di tagliare tutti i pagamenti a Binance. Casi simili sono stati segnalati quando si trattava di HSBC, NatWest e altri, tutti preoccupati per i problemi normativi di Binance.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro