PayPal lancia il servizio di acquisto e vendita di criptovalute nel Regno Unito

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Ago 23, 2021
  • Il servizio consentirà agli inglesi di acquistare, vendere e custodire quattro criptovalute, tra cui Bitcoin.
  • Questo lancio è ispirato dalle ottime prestazioni del servizio crypto di PayPal negli Stati Uniti.
  • PayPal è destinato a competere con piattaforme crypto consolidate nel Regno Unito, come Revolut.

Il colosso americano dei pagamenti PayPal ha lanciato il suo servizio di criptovaluta nel Regno Unito, consentendo ai britannici di acquistare, vendere e detenere una gamma di criptovalute. Un rapporto ha svelato questa notizia oggi, citando l’annuncio ufficiale della società. Secondo quanto riferito, questo lancio rappresenta la prima espansione internazionale dell’offerta di servizi crypto di PayPal, lanciati nell’ottobre dello scorso anno.

Secondo il rapporto, il servizio consentirà agli appassionati di criptovalute del Regno Unito di acquistare o vendere Bitcoin (BTC/USD), Bitcoin Cash (BCH/USD), Ethereum (ETH/USD) e Litecoin (LTC/USD) per un minimo di £1. Inoltre, il servizio consentirà agli utilizzatori di criptovalute del Regno Unito di monitorare i prezzi delle stesse in tempo reale. Avranno anche accesso a contenuti educativi sul mercato delle criptovalute. Come negli Stati Uniti, la versione britannica del servizio PayPal dipende da Paxos per facilitare l’acquisto e la vendita di crypto.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Assicurando agli utenti che tutto funzionerà senza intoppi, PayPal ha affermato di aver già ottenuto l’approvazione dei pertinenti watchdogs del Regno Unito per lanciare il servizio.

Commentando questo risultato, Jose Fernandez da Ponte, General Manager di PayPal per Blockchain, Crypto e Digital Currencies, ha affermato che il servizio di crittografia sta funzionando in modo eccellente negli Stati Uniti, aggiungendo che PayPal si aspetta che funzioni altrettanto bene nel Regno Unito.

Ha aggiunto che PayPal si impegna a lavorare a stretto contatto con le autorità di regolamentazione nel Regno Unito e in tutto il mondo. Attraverso questo approccio, da Ponte crede che l’azienda contribuirà a plasmare il ruolo delle valute digitali nel futuro della finanza e del commercio digitali.

Dura concorrenza prevista

PayPal ha rivelato per la prima volta l’intenzione di lanciare il suo servizio crypto nel Regno Unito a luglio. All’epoca, la società ha affermato che la decisione di espandersi in altre regioni arriva dopo aver osservato le prestazioni eccezionali del prodotto negli Stati Uniti. Sebbene la società si aspetti che il servizio funzioni altrettanto bene nel Regno Unito, vale la pena notare che il Paese ha diversi forti concorrenti.

Tra i principali concorrenti c’è Revolut, che offre un servizio simile a quello di PayPal. La piattaforma ha 12 milioni di utenti attivi rispetto ai 2 milioni di PayPal. Sebbene l’offerta crittografica di PayPal possa vederla guadagnare rapidamente popolarità, consente il trading solo all’interno della sua app. D’altra parte, Revolut sta testando una funzionalità che consentirà agli utenti di prelevare BTC nei propri wallet. Oltre a Revolut, PayPal competerà con exchange consolidati, come Coinbase, Gemini ed eToro.

Questa notizia arriva mentre il mercato delle criptovalute continua a rimbalzare dal grave crollo di metà maggio. Al momento in cui scriviamo, BTC ha ripreso il livello di $50.000,00 (£36.587,50) dopo aver guadagnato il 2,23% nelle ultime 24 ore.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro