Previsione di prezzo di Bitcoin in un contesto di politica monetaria rigida

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Set 24, 2021
  • Il prezzo di Bitcoin è rimasto stabile dopo le decisioni aggressive della Fed e della BOE.
  • Le due banche hanno segnalato che inizieranno presto le escursioni.
  • Spieghiamo perché la politica monetaria è importante per Bitcoin.

Il prezzo di Bitcoin (BTC/USD) è in un intervallo ristretto poiché gli investitori riflettono sull’ambiente relativamente aggressivo tra le più grandi banche centrali del mondo. Viene scambiato a $44.220, leggermente al di sopra del minimo di questa settimana a $39.620.

Ambiente aggressivo

Bitcoin è rimasto stabile in una settimana relativamente intensa tra i banchieri centrali. Mercoledì, la Banca del Giappone ha emesso una decisione sui tassi relativamente mite. Ha lasciato invariati i tassi di interesse, l’allentamento quantitativo e il programma di controllo della curva dei rendimenti.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Lo stesso giorno, la Federal Reserve ha concluso la sua riunione e si è mostrata relativamente aggressiva. La Fed ha deciso di lasciare intatti i tassi e la politica di allentamento quantitativo (QE).

Tuttavia, nella dichiarazione di accompagnamento, la banca ha affermato che, secondo le sue previsioni, i tassi di interesse aumenteranno moderatamente tra il 2022 e il 2024. Inizierà anche a ridurre gli acquisti di QE nel 2022.

Giovedì, anche la Banca d’Inghilterra ha deciso di lasciare intatto il suo quadro politico. La banca ha deciso di lasciare intatti i tassi e il QE, ma il governatore ha sostenuto che fosse necessaria una leggera stretta. La banca dovrebbe ora iniziare il tapering entro dicembre e aumentare i tassi a marzo.

Altrove, in Norvegia, la Norges Bank è diventata la prima grande banca centrale ad aumentare i tassi di interesse. Ha aumentato il tasso di interesse dallo 0% allo 0,25%. Altre banche centrali che hanno preso le loro decisioni questa settimana sono state la Banca nazionale svizzera (BNS), la South Africa Reserve Bank (SARB) e la banca centrale brasiliana.

Le decisioni della banca centrale, in particolare la Federal Reserve e la Bank of England, sono importanti per il prezzo del Bitcoin. Storicamente, asset rischiosi come Bitcoin ed Ethereum tendono a fare bene in un periodo di politiche di denaro facile.

Ad esempio, il prezzo del Bitcoin è andato bene nel 2017, quando la Federal Reserve ha mantenuto un tono accomodante. Si è poi schiantato nel 2018 quando la Fed ha effettuato quattro aumenti dei tassi. Infine, il prezzo ha iniziato a rimbalzare nel 2019 quando la Fed ha iniziato a tagliare i tassi.

Previsione di prezzo di Bitcoin

Bitcoin price

Il grafico giornaliero mostra che il prezzo di BTC è sceso a un minimo di $39.598 questa settimana. Questo è stato un prezzo notevole perché era lungo il punto più alto il 15 giugno. Poi è rimbalzato quando gli investitori si sono affrettati a comprare dati i ribassi.

Tuttavia, il prezzo è inferiore alle medie mobili a 25 e 50 giorni, il che significa che i rialzisti hanno molto lavoro da fare. Pertanto, nel breve termine, il prezzo rimarrà probabilmente sotto pressione finché sarà al di sotto delle due medie mobili.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro