Vitalik Buterin si apre sui lati negativi di Bitcoin (BTC)

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Ott 13, 2021
  • Il co-fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, ha recentemente parlato ancora una volta di Bitcoin.
  • Buterin ancora una volta non è soddisfatto di BTC.
  • Ha anche condiviso le sue paure riguardo a Ethereum, che potrebbe cadere in una trappola culturale.

Il co-fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, ha condiviso ancora una volta i suoi pensieri sullo stato dell’industria delle criptovalute, in particolare su Bitcoin (BTC/USD) ed Ethereum (ETH/USD). Buterin lo ha fatto spesso in passato, ma ormai da molto tempo si è astenuto dal parlare della questione.

Ora, ha toccato ancora una volta BTC ed ETH durante il recente podcast con The Stakeborg Talks.

Le opinioni di Buterin su Bitcoin ed Ethereum

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il 27enne co-creatore di Ethereum è stato nel settore delle criptovalute per gran parte di un decennio e ha visto il suo progetto passare da nient’altro che un’idea a una criptovaluta da $400 miliardi, un’enorme piattaforma di sviluppo che ha dato vita a innumerevoli tendenze e ha rivoluzionato il settore delle criptovalute/blockcahin più e più volte.

Ha persino iniziato ad aggiornarlo verso Ethereum 2.0 e all’inizio di quest’anno ha lanciato l’aggiornamento a Londra di Ethereum, che ha introdotto il potenziale per Ethereum di diventare deflazionistico.

Tuttavia, Buterin ha rivelato di avere ancora preoccupazioni riguardo al progetto, in particolare a causa del potenziale dell’industria delle criptovalute di cadere in una “trappola culturale”, come l’ha definita. Per questo ritiene che debbano essere apportate modifiche ad alcune scuole di pensiero che hanno iniziato a guadagnare sempre più terreno tra i membri della community delle due criptovalute.

Una di queste idee è che i sostenitori delle criptovalute dovrebbero essere solo crypto e non prendere nemmeno in considerazione altre possibilità. Teme anche che Ethereum possa finire per servire solo i ricchi e, a causa delle commissioni elevate sulla rete ETH, teme che potrebbe già essere così.

Ha detto che alcuni stanno paragonando Ethereum a Louis Vuitton, mentre Solana è il Walmart, adatto alle persone normali. Tuttavia, è ancora fiducioso nel futuro, credendo che le soluzioni di livello 2 stiano già lavorando per risolvere il problema.

Per quanto riguarda Bitcoin, stava già criticando la mossa di El Salvador di rendere la moneta a corso legale, per la quale è stato pesantemente criticato, lui stesso. Tuttavia, non ha ancora esitato a dire che Bitcoin deve passare a PoS, anche se ha ammesso che PoW è stato importante per questo durante i primi 5 anni della sua esistenza.

Ha detto che la prova di lavoro è un errore culturale, e Bitcoin che si attacca ad essa potrebbe essere un potenziale problema, e la rovina di BTC, soprattutto perché ci sono così tante preoccupazioni riguardo al suo impatto sull’ambiente.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro