Binance Smart Chain (BSC) inizierà a bruciare commissioni

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Ott 23, 2021
  • Gli sviluppatori di Binance Smart Chain hanno escogitato un modo per rendere BNB più deflazionistico.
  • Stanno valutando il burning di una parte delle tariffe del gas BSC, il che aumenterebbe la scarsità.
  • Una cosa da notare è che anche gli staker e i validatori inizierebbero a ricevere meno token BNB.

Il token nativo di Binance, Binance Coin ( BNB/USD ) ha registrato un forte rialzo di recente, ma l’exchange vuole diminuire i token in circolazione per valorizzarli ancora di più. Secondo una nuova proposta, sembra che gli sviluppatori di Binance Smart Chain ora vogliano aggiungere ulteriori misure al modello deflazionistico del token bruciando le commissioni BSC.

Gli sviluppatori di Binance vogliono bruciare una parte delle commissioni BSC

La nuova proposta è arrivata nel protocollo Binance Evolution, BEP-95. Secondo quanto noto, gli sviluppatori stanno valutando di introdurre un meccanismo di burning di una parte dei canoni del gas, che comporterebbe la riduzione dell’offerta di BNB. Di conseguenza, il valore della moneta aumenterebbe, poiché la domanda aumenterebbe rispetto all’offerta circolante.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Nel frattempo, i possessori di BNB dovranno decidere come inviare i premi di gas. Una cosa che gli sviluppatori hanno sottolineato è che il BEP potrebbe comportare una diminuzione dell’importo totale che i validatori e i deleganti potrebbero ottenere dallo staking, cosa che la comunità dovrebbe tenere a mente. Tuttavia, se il prezzo della moneta aumenta notevolmente, la differenza tra i guadagni totali potrebbe non essere così grande dopo l’implementazione del BEP.

BNB è già deflazionistico per concezione che Binance ha inventato entro il 2017, il che significa che una parte della sua offerta è già stata bruciata. Binance esegue regolarmente il token burn ogni tre mesi per mantenere il valore del token e si fermerà una volta che metà della fornitura iniziale sarà stata bloccata in modo permanente e saranno rimasti solo 100 milioni di BNB.

Finora, l’exchange ha condotto 17 ustioni trimestrali. Ora, questa proposta accelererà il processo di masterizzazione e arriva proprio nel mezzo di un importante rally di BNB che ha permesso alla moneta di violare la resistenza di $500 questo mercoledì. BNB è anche la terza criptovaluta più grande al mondo in questo momento, con Bitcoin ed Ethereum ancora in testa.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro