Il governatore della BoE è preoccupato per l’adozione di BTC da parte di El Salvador

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Nov 27, 2021
  • Per Andrew Bailey, El Salvador ha esposto i cittadini alla volatilità di BTC adottandolo.
  • Bailey afferma che le valute digitali hanno un forte caso d'uso, ma le criptovalute non sono stabili.
  • El Salvador sta portando avanti i suoi piani BTC nonostante le crescenti resistenze e critiche.

Andrew Bailey, il governatore della Bank of England (BoE), ha criticato la decisione di El Salvador di adottare Bitcoin (BTC/USD) come moneta a corso legale. Un rapporto ha svelato questa notizia il 25 novembre, riportando le dichiarazioni del governatore della BoE in occasione del suo intervento al sindacato studentesco dell’Università di Cambridge. Nel suo discorso, Bailey ha parlato della decisione del Paese espone i cittadini alla volatilità di BTC.

Il 62enne banchiere centrale ha evidenziato:

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Mi preoccupa che un Paese lo scelga come valuta nazionale. Quello che mi preoccuperebbe più di tutto è se i cittadini di El Salvador capiscono la natura e la volatilità della valuta che hanno.

Bailey ha aggiunto che anche il Fondo monetario internazionale (FMI) non è soddisfatto della decisione di El Salvador. Ha fatto riferimento a quando l’istituto finanziario internazionale si è rifiutato di sostenere la mossa BTC del centroamericano.

All’epoca, il FMI citava questioni macroeconomiche, finanziarie e legali. Il FMI ha ribadito la sua posizione due mesi dopo, affermando che la mossa di El Salvador di abbracciare BTC è una scorciatoia sconsigliabile.

Mentre Bailey ha ammesso che esiste un forte caso d’uso per le valute digitali, ha affermato che la BoE considera la stabilità un fattore chiave, soprattutto se la valuta digitale deve essere utilizzata per i pagamenti. Secondo lui, le criptovalute non sono stabili.

L’amministrazione di Bukele continua a perseguire il suo controverso sogno BTC

El Salvador ha adottato BTC come moneta a corso legale insieme al dollaro USA il 7 settembre nonostante i cittadini della nazione siano scesi in piazza per protestare contro questa scelta. Da allora, il governo salvadoregno ha dedicato molti sforzi all’acquisto di più BTC. Al momento, il Paese detiene 1.120 BTC, con l’ultimo acquisto a ottobre.

Il governo ha anche introdotto sussidi per il carburante per i salvadoregni che pagano attraverso il portafoglio Chivo sostenuto dal governo, mettendo da parte gli utenti che non erano disposti a pagare in BTC. I cittadini hanno gridato allo scandalo, sostenendo che il governo stava cercando di infilarsi BTC in gola. Oltre a questo, El Salvador ha annunciato l’intenzione di costruire una città Bitcoin alla base dello stratovulcano Conchagua.

Secondo quanto riferito, il sentimento anti-BTC in El Salvador deriva da problemi di trasparenza. Ad esempio, non è chiaro chi detenga le private key del wallet BTC nazionale. Il governo non ha nemmeno emanato una politica chiara per decidere quando acquistare BTC e l’importo di tali acquisti.

Mentre gli appassionati di criptovalute considerano il Paese che abbraccia BTC uno sviluppo rialzista, i critici affermano che il record autoritario del presidente Bukele è contrario ai principi di BTC. Un esempio è stato l’arresto illegale del critico di Bitcoin Mario Gomez.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money