Bored Ape Yacht Club: isteria del mercato rialzista di NFT

By: Dan Ashmore, CFA
Dan Ashmore, CFA
Dan è un analista di dati presso Invezz, combina competenze quantitative e un background macro per redare analisi su… leggi di piú.
on Giu 22, 2022
  • Bored Ape Yacht Club in calo del 75% dall'inizio di maggio.
  • Gli NFT blue-chip sono stati schiacciati come il resto del mercato, creando problemi per il settore.
  • Gli investitori sono esposti sia alla volatilità dei singoli NFT che alla criptovaluta sottostante (ETH).

Sono a New York per alcuni giorni a trovare amici. Sabato sera, siamo andati in un bar di SoHo che i miei amici volevano visitare (“Greg di Succession lo gestisce, e avremmo anche potuto vederlo dato che a volte beve lì”). Non guardo Succession e non ho idea di chi sia Greg, ma mi piace la birra e i miei amici non sono poi così male, quindi ho eseguito.

NFT a New York

Ad ogni modo, pur rischiando di diventare delle caricature di noi stessi, abbiamo parlato di NFT NYC, la conferenza annuale della NFT a cui partecipa almeno uno dei miei amici. Con i biglietti a $849, ci chiedevamo chi nello spazio NFT potesse ancora permetterselo.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Perché con il clima geopolitico terribile, la Fed aggressiva e l’inflazione che sta andando fuori controllo (attualmente sto bevendo un frullato che costa $11 e ha almeno cinque ingredienti, ma chissà perché sa ancora di succo d’arancia), il mercato si è trasformato. Sorprendentemente, gli NFT non sono serviti come un bene rifugio poiché i mercati sono crollati (Ok, forse era prevedibile).

Bored Ape Yacht Club

Quale modo migliore per valutare il mercato che guardare le scimmie dei cartoni animati più famose al mondo, il Bored Ape Yacht Club.

All’inizio di maggio, il prezzo minimo per Bored Ape Yacht Club era di $420.000. Eminem, Snoop Dogg, Steph Curry e apparentemente tutte le celebrità del mondo stavano alzando il prezzo e le parole rivoluzione, ecosistema, metaverso e luna volavano su tutte le reti. Chiunque avesse espresso dubbi sui prezzi altissimi è stato chiamato boomer, luddista o semplicemente non è stato “capito”.

Sette settimane dopo, mentre scrivo questo, il minimo è di circa $100.000 e improvvisamente tutti disinteressati nei confronti degli NFT. C’è stato un calo del 75% in 7 settimane.

Blue chip

Le collezioni blue-chip erano quelle che gli irriducibili sostenevano fossero destinate a mantenere il loro valore, ma l’ultimo tempo ha chiaramente dimostrato che questo è falso.

Ciò che è importante ricordare qui è che gli investitori sono inclini sia alla volatilità della specifica raccolta NFT che alla volatilità di Ethereum (o qualsiasi altra altcoin in cui è denominata NFT). Se riscrivo il grafico sopra ma lo traccio in termini di Ethereum anziché in USD, il danno è un pullback del 43% anziché del 75%.

A volte non deve essere complicato. Il commercio di arte digitale altamente sperimentale, che ha una quantità limitata e vende per somme a sei cifre, pur non essendo in grado di essere suddivisa in parti costitutive, si qualifica come un asset altamente illiquido e con beta ultra elevato. Ne consegue che quando i ribassisti usciranno per giocare, questi asset precipiteranno.

Le persone ora lo hanno capito, quindi sarà interessante monitorare l’impatto degli NFT in futuro. La conferenza NFT vanta sul proprio sito web una citazione del New York Times che dice “questo, per me, è Woodstock”.

Beh, sospetto che quest’anno ci sia un po’ meno clima da Woodstock e un po’ più da funerali. Ad ogni modo, sarà interessante vedere come gli NFT supereranno questo mercato ribassista in futuro, avendo già perso la maggior parte del loro valore.

PS per Greg di Succession – se stai leggendo questo articolo, dovresti limitare gli ingressi, bel bar ma riuscivamo a malapena a muoverci.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, Capital.com
9.3/10