La Fed taglierà i tassi di interesse nel 2024? Gli investitori tengono d’occhio i verbali della riunione del FOMC di oggi

su Feb 21, 2024
Listen
  • La pubblicazione dei verbali della riunione del FOMC è prevista per mercoledì 21 febbraio alle 14:00 ET.
  • Le previsioni suggeriscono una probabilità del 44% di un taglio dei tassi a maggio, riflettendo il sentiment del mercato.
  • I dati sorprendentemente elevati sull’inflazione statunitense di gennaio, con l’indice dei prezzi al consumo al 3,1%, mettono in discussione le aspettative.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google News per restare aggiornato >

Previsto per essere pubblicato mercoledì 21 febbraio alle 14:00 ET, i verbali della riunione del FOMC statunitense hanno un potenziale significato per comprendere le recenti tendenze della politica della Federal Reserve, in particolare per quanto riguarda i tassi di interesse.

Are you looking for signals & alerts from pro-traders? Sign-up to Invezz Signals™ for FREE. Takes 2 mins.

La Fed taglierà i tassi di interesse nel 2024?

Copy link to section

Nella riunione precedente, la Fed americana aveva comunicato la sua riluttanza a tagliare i tassi di interesse a meno che non si verificasse un notevole calo dell’inflazione. Tuttavia, i recenti dati sull’indice dei prezzi al consumo (CPI) contraddicono le aspettative, indicando un calo dell’inflazione più lento del previsto.

In mezzo a segnali economici contrastanti, compreso un calo delle vendite al dettaglio attribuito alle condizioni invernali, sorgono speculazioni su potenziali azioni drastiche da parte della banca centrale se le condizioni economiche peggiorassero.

Le previsioni suggeriscono una probabilità del 44% di un taglio dei tassi a maggio, riflettendo il sentiment del mercato.

I dati sull’inflazione statunitense sono ancora superiori alle attese

Copy link to section

I dati sorprendentemente elevati sull’inflazione statunitense per gennaio, con l’indice dei prezzi al consumo al 3,1%, mettono in discussione le aspettative e potrebbero indurre la Federal Reserve a ritardare il suo programma di allentamento monetario.

Nonostante le previsioni, il dato core dell’IPC è rimasto invariato al 3,9%, portando a considerare un taglio dei tassi ritardato, potenzialmente a partire da luglio anziché prima come previsto dal mercato.

Mantenendo attualmente i tassi di interesse nell’intervallo compreso tra il 5,25% e il 5,5%, le prossime mosse della Federal Reserve rimangono incerte.

Come sono posizionati i mercati azionari?

Copy link to section

Martedì, la coppia EUR/USD è salita al picco di due settimane, raggiungendo quasi 1,0840, spinta da un diffuso calo del dollaro statunitense (USD). Tuttavia, l’USD ha registrato una ripresa durante la sessione di negoziazione statunitense poiché i mercati americani hanno ripreso le operazioni dopo un lungo fine settimana.

Ciò ha spinto la coppia EUR/USD di nuovo sopra la soglia di 1,0800, segnando la sua prima ascesa in una settimana mentre la coppia mira ad avviare un rimbalzo rialzista.

Martedì anche i prezzi dell’oro hanno mostrato resilienza.

Gli operatori di mercato attendono con impazienza i verbali della riunione del FOMC e i discorsi dei funzionari della Fed per raccogliere informazioni sulla posizione della banca centrale sull’allentamento della politica monetaria e sui potenziali aggiustamenti dei tassi nel corso dell’anno.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Ad

Cerchi dei segnali di trading per criptovalute, forex e titoli facili da seguire? Semplifica il processo di trading copiando i trader professionisti del nostro team. Risultati consistenti. Registrati oggi su Invezz Signals.

Learn more
USA USD