Facebook reintroduce il suo wallet per Libra con un nuovo nome

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Mag 28, 2020
  • Facebook ha recentemente pubblicato un annuncio relativo al suo crypto wallet per Libra.
  • L'annuncio ha svelato il piano per un rebranding e il rilascio sotto un nuovo nome: Novi.
  • Facebook vuole prendere le distanze dal wallet e da Libra, dopo il contraccolpo normativo già subito.

Facebook ha appena fatto una nuova mossa per quanto riguarda la sua prossima stablecoin, Libra. Il nuovo sviluppo riguarda in realtà il wallet del gigante dei social media Libra, che una volta si chiamava Calibra. Ora, però, l’azienda ha deciso di fare qualche modifica e di rilasciare il wallet con un nuovo nome: Novi.

Facebook ha subito forti ripercussioni a causa della sua moneta

All’inizio del 2019, le varie mosse che Facebook ha fatto hanno portato la gente a speculare sui potenziali piani della piattaforma per l’emissione di una propria valuta digitale. Facebook ha dimostrato che queste voci erano vere poco dopo, annunciando ufficialmente Libra circa un anno fa, nel giugno 2019.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il progetto Libra non ha però visto l’entusiasmo che probabilmente Facebook si aspettava. Ha subito critiche da parte del settore crypto e delle autorità.

Di conseguenza, il progetto ha dovuto affrontare ogni tipo di udienza governativa, ha incontrato difficoltà con le autorità di regolamentazione, e ha persino dovuto subire dei cambiamenti per quanto riguarda i suoi membri principali. Non ha aiutato neanche il fatto che abbia attirato l’attenzione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che l’anno scorso ha criticato l’intero settore crypto.

A causa di tutte questi risvolti negativi, Facebook è rimasto relativamente silenzioso riguardo al suo progetto nel 2020. Tuttavia, la situazione è cambiata, dato che l’azienda ha pubblicato un nuovo comunicato stampa in cui spiega il suo rebranding del wallet di Libra.

Cosa si sa del nuovo wallet?

Secondo l’annuncio, Facebook ha deciso di chiamare il wallet Novi, che deriva dalle parole latine Novus (Nuovo) e Via.

Inoltre, l’azienda ha anche fornito alcuni dettagli aggiuntivi sul primo prodotto di Novi. Ha detto che il wallet ora funzionerà come applicazione a sé stante, ma che può essere utilizzato anche in combinazione con WhatsApp e Messenger.

Inoltre, ha detto che tutte le transazioni saranno istantanee, senza costi nascosti. Tuttavia, ha anche rivelato che ogni utente dovrà completare la procedura di verifica dell’identità KYC e che sarà possibile l’accesso all’assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Considerando la quantità di questioni normative che Facebook e la Libra Association hanno già dovuto subire, la novità si presenta come un tentativo di separare Facebook da Libra e il suo wallet. Come detto, il nome originale del portafoglio era Calibra, che si riferisce chiaramente alla stablecoin prossima al lancio.

Vale anche la pena di notare che le autorità di regolamentazione statunitensi hanno fatto una chiara distinzione tra le valute digitali decentralizzate e quelle centralizzate. Ciò è risultato ovvio appena la SEC ha annunciato che Bitcoin ed Ethereum non vengono considerati come titoli.

Per quanto riguarda il lancio di Libra, Facebook non ha ancora rilasciato alcuna nuova informazione. In origine, il lancio era previsto per l’estate di quest’anno, ma resta ancora da vedere se l’azienda sarà in grado di realizzarlo.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro