I ricavi commerciali di Barclays sono aumentati del 60% nel Q1

Scritto da: Wajeeh Khan
Luglio 29, 2020
  • I ricavi commerciali di Barclays sono aumentati del 60% nella prima metà dell'anno fiscale in corso.
  • La banca registra un utile netto di 695 milioni GBP e un utile ante imposte di 1,3 miliardi GBP.
  • La società di servizi finanziari ha stanziato 1,6 miliardi di GBP per coprire le perdite dovute al COVID-19.

In un rapporto di mercoledì, Barclays (LON: BARC) ha dichiarato che il suo utile netto nel primo semestre dell’anno fiscale in corso è stato di 695 milioni di sterline. Nel secondo trimestre, ha affermato la società, ha stanziato 1,6 miliardi di sterline per coprire le perdite di credito legate al COVID-19. Ha concluso il primo semestre con 3,7 miliardi di sterline di oneri per svalutazione crediti in totale. Mercoledì anche il suo pari, Deutsche Bank, ha riportato utili.

Le azioni della società sono scese di circa il 7% all’apertura del mercato. Con 105 penny per azione, Barclays è in calo di oltre il 40% ad oggi nel mercato azionario dopo essersi ripreso da un 80 penny per azione ancora inferiore nella prima settimana di aprile. Barclays aveva avvertito ad aprile che la pandemia si tradurrebbe in un enorme successo per il suo profitto.

Barclays stampa il suo rapporto CET1 al 14,2% nel Q1

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

In termini di ricavi, Barclays ha registrato 11,6 miliardi di sterline nei primi due trimestri messi insieme più forte di 10,7 miliardi di sterline nello stesso periodo dell’anno scorso. Alla fine del primo semestre, la banca d’investimento multinazionale britannica ha stampato il suo rapporto CET 1 (Common Equity Tier 1) al 14,2% rispetto al dato dell’anno precedente del 13,1%.

Il consiglio di amministrazione di Barclays ha deciso di annunciare la propria decisione in merito alla politica sui rendimenti in conto capitale della società e ai dividendi futuri al termine dell’esercizio in corso. Nonostante la pandemia di Coronavirus che finora ha infettato poco meno di 300.000 persone nel Regno Unito e causato oltre 46.000 decessi, la società di servizi finanziari ha espresso fiducia nel fatto che le domande di mutuo fossero ancora incoraggianti negli ultimi mesi.

Nelle ultime due settimane, le domande di mutuo sono state in numero più elevato rispetto al periodo comparabile del 2019. La società, tuttavia, ha avvertito mercoledì che i suoi profitti nell’anno fiscale 2021 probabilmente subiranno un colpo a causa dell’incertezza legata al COVID-19 e dei minori interessi aliquote. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulle dichiarazioni di profitti e perdite.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Barclays registra un utile di 1,3 miliardi di sterline nel Q1

Nel primo semestre, Barclays ha registrato un utile ante imposte di 1,3 miliardi di sterline, che è stato inferiore a 3 miliardi di sterline nello stesso periodo dell’anno scorso. Grazie alla volatilità del mercato dovuta al virus, Barclays ha registrato un aumento del 60% dei ricavi commerciali nel primo semestre. La sua divisione di mercati da sola ha generato entrate per 2,1 miliardi di sterline che rappresentano una crescita del 49% su base annua.

Lo scorso anno Barclays ha registrato un andamento piuttosto positivo in borsa con un guadagno annuo di circa il 25%. Al momento, la banca d’investimento con sede a Londra e la società di servizi finanziari sono quotate a 18,19 miliardi di sterline e hanno un rapporto prezzo/utili di 9,06.