USD/CHF incontra una resistenza mentre migliora la fiducia dei consumatori svizzeri

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Ago 4, 2020
  • USD/CHF fermo a una resistenza dopo che la SECO ha rilasciato dati sulla fiducia dei consumatori in Svizzera.
  • I dati hanno mostrato che la fiducia dei consumatori è salita a -12 dal minimo storico di -39.
  • L'ufficio statistico ha pubblicato dati di inflazione migliori dal Paese.

La coppia USD/CHF è poco cambiata oggi poiché gli operatori riflettono sui dati positivi sulla fiducia dei consumatori provenienti dalla Svizzera e sull’inflazione in ripresa. La coppia è quotata a 0,9180, che è significativamente superiore al minimo di venerdì di 0,9057.

USD/CHF
USD/CHF in fase di stop

Aumento della fiducia dei consumatori svizzeri

La coppia USD/CHF ha avuto una forte tendenza al ribasso nelle ultime settimane. Da maggio, la coppia è scesa da un massimo di 0,9800 a un minimo di 0,9057 e questo ha reso il franco svizzero tra le valute più forti del mondo sviluppato. Al livello attuale, la coppia USD/CHF è al livello più basso da febbraio 2018.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La fiducia dei consumatori in Svizzera ha registrato una modesta ripresa, secondo i dati del Segretariato di Stato dell’economia (SECO). L’indice del clima di fiducia dei consumatori è migliorato arrivando a -12, che rappresenta una significativa ripresa dal minimo storico di -39 registrato lo scorso aprile. La media storica è -5.

Il miglioramento della fiducia è dovuto principalmente al fatto che il Paese ha gestito bene la pandemia di coronavirus. In totale, la Svizzera ha registrato oltre 35.000 casi e meno di 2.000 decessi, che sono numeri migliori rispetto alla maggior parte dei Paesi europei.

Le aspettative generali per lo sviluppo economico sono salite a -17. Allo stesso tempo, sempre più persone in Svizzera sono preoccupate per il mercato del lavoro. L’indice di occupazione è vicino al minimo storico. Inoltre, la probabilità di effettuare acquisti importanti è leggermente al di sopra del minimo di aprile.

L’USD/CHF sta inoltre reagendo ai dati sull’inflazione rilasciati ieri. I dati dell’ufficio statistico hanno mostrato che l’indice principale dei prezzi al consumo è sceso dello 0,2% a luglio rispetto al mese precedente. L’indice era -0,9%, rispetto allo stesso mese del 2019. Il CPI core, invece, è sceso al -0,4%.

Altri numeri recenti dalla Svizzera sono stati relativamente positivi. Le vendite al dettaglio sono aumentate e la produzione, il tasso di disoccupazione è diminuito e il PMI servizi è rimasto stabile. Tuttavia, la SECO prevede che l’economia si contrarrà di oltre il 6% quest’anno.

Analisi tecnica USD/CHF

USD/CHF
Previsione tecnica USD/CHF

La coppia USD/CHF è quotata a 0,9180. Sul grafico giornaliero, questo prezzo è inferiore alle medie mobili esponenziali a 50 e a 100 giorni. È anche lungo un importante livello di resistenza, che è stato il livello più basso il 9 marzo. Inoltre, il RSI è emerso dal livello di ipervenduto di 25 all’attuale livello di 33. Pertanto, sospetto che la coppia cercherà di continuare a salire dato che i rialzisti tenteranno di spostarsi al di sopra di 0,9200. Allo stesso tempo, è possibile che la precedente tendenza al ribasso acceleri.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro