Ecco come il prezzo di EUR/USD potrebbe scendere sotto i $1,15 ad agosto

By: Michael Harris
Michael Harris
Specializzato in economia dal mondo accademico, con una passione per il trading finanziario, Michael Harris ha collaborato regolarmente a… read more.
on Ago 8, 2020
  • L'NFP è stato migliore del previsto e ha aiutato il dollaro a salire.
  • Repubblicani e Democratici hanno lottato per trovare un accorso sul un nuovo pacchetto di stimoli.
  • Il prezzo della coppia EUR/USD mostra segni di una potenziale inversione.

Il prezzo di EUR/USD non è riuscito ad estendere l’aggressivo trend rialzista questa settimana, aprendo la porta a una potenziale inversione del trend. Un modello specifico è ora in fase di elaborazione poiché i rialzisti cercano di spingere l’azione dei prezzi sotto 1,15 dollari.

Analisi fondamentale: il dollaro sale dopo i dati positivi sull’occupazione

Il dollaro USA è salito venerdì su un forte rapporto sull’occupazione che ha permesso al dollaro di recuperare una parte delle perdite precedenti. L’economia statunitense ha aggiunto 1,76 milioni di posti di lavoro a luglio, meglio di 1,6 milioni previsti da Wall Street.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

A giugno, l’economia statunitense ha aggiunto 4,8 milioni di posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione è sceso al 10,2% dall’11,1% di giugno. Il tasso di partecipazione, un parametro importante che misura la forza complessiva del mercato del lavoro, è sceso al 61,4% dal precedente 61,5%.

“Il rapporto sull’occupazione ha dissipato i timori di lavoro al ribasso del mercato, consentendo al dollaro di aumentare ampiamente durante la sessione di New York,” ha scritto in una nota Ron Simpson, direttore della ricerca valutaria presso Action Economics a Tampa, Florida.

Gli investitori stanno monitorando attentamente i negoziati tra repubblicani e democratici statunitensi su un nuovo pacchetto di stimoli. I colloqui si sono interrotti venerdì dopo che due parti non sono riuscite a raggiungere un accordo sulla dimensione del prossimo pacchetto di stimoli.

Il fatto che non ci sia ancora un accordo è particolarmente preoccupante visto che sono trascorse due settimane dall’inizio dei negoziati. Finora non ci sono stati progressi significativi. I Democratici stanno cercando l’entità del conto tra 2 e i 3 trilioni di dollari, mentre i Repubblicani stanno cercando un pacchetto del valore vicino a 1 trilione di dollari.

Analisi tecnica: un pattern double top in divenire

Venerdì il prezzo della coppia EUR/USD è sceso a causa di un rapporto positivo sull’occupazione. Se i fondamentali consentiranno un’inversione di tendenza, non è ancora chiaro in questa fase.

“Abbiamo avuto una mossa così drammatica. È stato incentrato sul dollaro, chiamalo inversione di presa di profitto. Non credo che ci sia un cambiamento,” ha affermato Axel Merk, presidente e chief investment officer di Merk Investments LLC a San Francisco.

Tecnicamente, l’azione dei prezzi non è riuscita a superare la linea di resistenza orizzontale di 1,19dollari in due occasioni. Ciò ha consentito la formazione di una potenziale formazione double top, un pattern grafico di inversione ribassista.

Una rottura al di sotto di 1,17 dollari attiverebbe il pattern del grafico, con un obiettivo fissato al di sotto dell’handle di 1,15 dollari.

In sintesi

L’economia statunitense ha aggiunto 1,76 milioni di posti di lavoro a luglio, una cifra migliore di 1,6 milioni prevista dagli analisti di mercato. Di conseguenza, venerdì il dollaro USA è salito più in alto rispetto all’euro, aprendo la porta a una potenziale inversione.