La Borsa di Shenzhen vuole lanciare exchange basati su blockchain

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Ott 2, 2020
  • Gli exchange basati su blockchain semplificano il trading con aziende del settore privato non quotate.
  • La Borsa di Shenzhen ha avviato il progetto come parte del Beijing Regional Trading Center.
  • La Borsa di Shanghai intende anche condurre un progetto pilota per il trading supportato da blockchain.

La Borsa di Shenzhen, una delle più grandi borse della regione Asia-Pacifico, sta pianificando di co-lanciare una soluzione blockchain per aiutare a snellire gli scambi con aziende non quotate nel settore privato. Un rapporto ha svelato questa notizia il 2 ottobre, osservando che l’exchange ha creato questa piattaforma come parte del Beijing Regional Trading Center. Secondo quanto riferito, il Beijing Fourth Board Market (BFBM), il mercato azionario regionale della città, aiuterà a co-pilotare questa piattaforma.

Secondo il rapporto, entrambi i gruppi mirano a integrare la blockchain per ridurre al minimo il costo dell’asimmetria delle informazioni, standardizzare la gestione del patrimonio aziendale e svolgere in modo efficiente la funzione di equità di mercato. Secondo Ge Yimiao, ispettore del Centro informazioni della China Securities Regulatory Commission, sia la SSE che la BFBM cercano di fornire servizi di custodia.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Yimiao ha continuato affermando:

“Ci aspettiamo di ottenere credibilità, di ridurre il costo dell’asimmetria delle informazioni, di standardizzare la gestione delle azioni aziendali e di sfruttare meglio la funzione di finanziamento azionario di mercato per gettare solide basi per le transazioni di trasferimento di azioni di società non quotate. Inoltre, prevede di implementare il finanziamento azionario e il futuro a un livello più elevato di mercato dei capitali”.

Maggiore attenzione al trading supportato da blockchain

Prima che la Borsa di Shenzhen rivelasse di voler lanciare exchange basati su blockchain, la Borsa di Shanghai ha annunciato che intende eseguire una prova per una piattaforma di trading basata su blockchain. Un rapporto ha svelato questa notizia il 30 settembre, osservando che la Borsa di Shanghai prevede di condurre questo progetto pilota in collaborazione con la China Securities Regulatory Commission. Secondo la pubblicazione, l’exchange ha scelto di operare sulla catena Wutong, una piattaforma blockchain sviluppata dal Tongji Blockchain Research Institute.

Spiegando perché Wutong Chain era l’opzione migliore, il direttore del Shanghai Blockchain Technology Research Center e il presidente del Tongji Blockchain Research Institute, Ma Xiaofeng, ha affermato che è sicuro, autonomo e controllabile. Inoltre, la catena Wutong vanta una ricca ecologia finanziaria industriale, che include attori di diversi settori, tra cui finanza, industria, giustizia e governo.

Secondo la Borsa di Shanghai, sfruttare la tecnologia blockchain può aiutare ad affrontare molteplici problemi nel trading. Questi includono costi operativi elevati, processi aziendali lunghi, supervisione multipla, standard incoerenti e centralizzazione, tra gli altri.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro