Dash collabora con StakeHound per offrire ai suoi utenti accesso alla DeFi

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Ott 20, 2020
  • Gli utenti di Dash potranno guadagnare premi di rete depositando fondi tramite StakeHound.
  • Il trading di stakedDASH sarà possibile nelle migliori piattaforme DeFi come UniSwap e Curve.
  • Questa partnership aiuterà gli utenti di Dash di accedere alla DeFi per accedere a DASH.

Dash, una criptovaluta incentrata sui pagamenti, si è unita a StakeHound per consentire ai suoi utenti di accedere a un’ampia gamma di servizi di finanza decentralizzata (DeFi). Dash ha svelato questa notizia tramite un annuncio ufficiale il 19 ottobre, notando che questa partnership darà ai suoi utenti la possibilità di guadagnare premi di rete depositando fondi tramite StakeHound. Secondo quanto riferito, questa collaborazione impone a tutti gli utenti Dash di inviare token a StakeHound per sfruttare il nascente settore della DeFi. Dopo che gli utenti hanno inviato i token, StakeHound creerà quindi un wrapped token ERC-20 soprannominato stakedDASH per gli utenti.

Secondo l’annuncio, stakedDASH consentirà ai possessori di DASH di guadagnare ulteriori profitti attraverso le principali applicazioni DeFi. Il trading di stakedDASH sarà presumibilmente disponibile sulle principali piattaforme della DeFi, tra cui UniSwap, Aave e Curve, sfruttando la rete Ethereum o Radix. Tuttavia, gli utenti non dovranno selezionare una rete specifica poiché StakeHound è una piattaforma cross-ledger. Utilizzando StakeHound, gli utenti di Dash potranno convertire i loro stakedDASH in DASH in qualsiasi momento.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo Felix Mago, co-fondatore di DASH NEXT:

“Grazie alla DeFi, diverse Blockchain si stanno finalmente unendo. Sono molto entusiasta di questa partnership in quanto fornisce agli utenti DASH i vantaggi delle applicazioni DeFi come prestito o concessioni, e agli utenti di Ethereum un modo semplice per utilizzare l’ecosistema di pagamento globale di DASH”.

Guadagnare premi per lo staking senza creare masternode

Secondo le fonti, StakeHound memorizzerà i token DASH che riceve dai possessori di DASH in un masternode. Stando a quanto riferito, queste monete guadagneranno la tariffa standard dei premi di rete, che l’azienda rilascerà agli utenti in forma di stakedDASH. Di conseguenza, gli utenti Dash otterranno i vantaggi dello staking di rete senza dover bloccare i 1.000 DASH necessari per creare i loro masternode. Collaborando con StakeHound, Dash ha ridotto l’importo minimo che gli utenti devono mettere in staking a solo 1 DASH, che vale circa £58,6 in questo preciso momento, alle 20:09 PM UTC.

Secondo il marketing manager di Dash, Mark Mason, questa partnership non solo consentirà ai possessori di Dash di accedere al settore della DeFi, ma consentirà anche agli utenti DeFi di accedere a DASH. Mason ha aggiunto che questo ponte offre una rampa di accesso extra per la DeFi. Inoltre, il bridge fornirà anche una rampa di lancio per gli utenti della DeFi che mirano a convertire i loro profitti in una criptovaluta consolidata, che ha usi oltre il settore della DeFi. Mason ha continuato affermando che questo bridge aiuterà gli utenti della DeFi a fare trading di token con DASH, consentendo loro di spendere i guadagni nel mondo reale.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro