CEO di Fisker, rivale di Tesla, valuta un modello di business diverso dopo il lancio dell’IPO

Scritto da: Jayson Derrick
Ottobre 31, 2020
  • Ieri, il produttore di auto elettriche Fisker è diventato una società per azioni come parte di una SPAC.
  • L'azienda non ha entrate e non avrà un prodotto da vendere fino al 2022.
  • Il CEO ha spiegato in un'intervista che è un'azienda automobilistica costruita per il futuro.

Fisker (NYSE: FSR) è un produttore di veicoli elettrici che è stato arrivato per la prima volta su un mercato pubblico nella giornata di ieri. L’offerta pubblica iniziale faceva parte di una crescente ondata di fusioni inverse per scopi speciali (SPAC) che hanno dominato i mercati negli ultimi mesi.

Dettagli dell’IPO

Ieri, Fisker è stata per la prima volta disponibile per il trading alla Borsa di New York come parte di una fusione inversa della SPAC con Spartan Energy Acquisition (NYSE: SPAQ). Fisker raccoglierà $1 miliardo come parte del processo di IPO e stanzierà i fondi per la produzione del suo primo prodotto, il SUV elettrico Fisker Ocean.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Fisker attualmente non ha prodotti in vendita ed è in fase pre-ricavi. Ieri, il CEO di Fisker, Henrik Fisker è stato ospite di “Squawk on the Street” della CNBC per spiegare perché gli investitori dovrebbero considerare una società che è ancora a due anni dal lancio del suo primo prodotto.

Vuoi leggere altre offerte SPAC nel 2020? Ecco un articolo di gennaio che descrive in dettaglio l’acquisto da parte di Far Point Acquisition della società di pagamenti svizzera Global Blue come parte di un accordo da 2,6 miliardi di dollari.

Dimensioni del mercato

Ci sono meno di 2 milioni di veicoli elettrici venduti in tutto il mondo, ma le dimensioni del mercato potrebbero raggiungere gli 80 milioni di veicoli, ha affermato Fisker. Il mercato sta attualmente sperimentando un graduale aumento della domanda, ma “esploderà” nel 2022 o 2023.

Fisker, l’ex presidente e CEO di BMW Designworks USA, ha affermato che la società è molto trasparente sui suoi progressi pluriennali. L’azienda ha completato la produzione dei prototipi del suo veicolo ed è sulla buona strada per presentare al mondo il suo ultimo veicolo, il prossimo maggio.

Il futuro di un’azienda automobilistica

L’azienda è focalizzata sulla creazione oggi del “futuro di un’azienda automobilistica” che offre ai consumatori un’esperienza digitale completamente nuova, ha affermato il CEO. Per quanto riguarda la produzione, Fisker ha stretto una partnership con Magna, il terzo più grande fornitore di auto al mondo.

La collaborazione con Magna elimina tutto il “dolore” associato alla produzione di un’auto, ha affermato. Ciò implica anche che Fisker possa rimanere una società leggera che può concentrarsi su ciò che sa fare meglio: software e progettazione di nuova generazione e creare un’esperienza cliente superiore.

La partnership prevede la produzione di 50.000 veicoli nel primo anno e questo aiuterà Fisker ad ottenere un cash flow positivo. In cambio, Magna assumerà una partecipazione del 6% in Fisker.

“Questo è un modello di business completamente diverso rispetto a quello di chiunque altro sul mercato”, ha detto.

La realtà è che ci vogliono circa due anni per costruire un’auto e il processo non può essere accelerato, ha detto. Ma oggi è più facile costruire un’auto da zero rispetto a 10 anni fa, poiché le case automobilistiche oggi hanno accesso a risorse che prima non esistevano, come produttori di batterie collaudati con anni di esperienza.