Airbnb riflette sull’aggiunta del supporto per la tecnologia crypto e blockchain

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Nov 18, 2020
  • Airbnb: l'adozione di tecnologie crypto e blockchain potrebbe essere la chiave del suo successo futuro.
  • La pandemia COVID-19 potrebbe aver stimolato la considerazione dell'azienda per criptovalute e blockchain.
  • Airbnb ritiene che anche l'adozione di criptovalute e blockchain potrebbe danneggiare le sue operazioni.

Airbnb ha svelato che sta prendendo in considerazione l’integrazione di blockchain e criptovaluta. L’azienda ha rivelato questa notizia attraverso un prospetto per la sua offerta pubblica iniziale (IPO) programmata. Secondo quanto riferito, la società ha depositato il prospetto presso la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti. Nel documento, Airbnb ha notato che compete in un settore caratterizzato da tecnologia in rapida evoluzione, standard in evoluzione e consolidamento, tra gli altri fattori. In quanto tale, l’azienda ritiene che la sua adattabilità a questi fattori sia pertinente alla sua sopravvivenza.

Airbnb ha aggiunto che,

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

“Il nostro successo futuro dipenderà anche dalla nostra capacità di adattarci a tecnologie emergenti come tokenizzazione, criptovalute, nuove tecnologie di autenticazione, come biometria, registro distribuito e tecnologie blockchain, intelligenza artificiale, realtà virtuale e aumentata e tecnologie cloud. Di conseguenza, intendiamo continuare a spendere risorse significative per mantenere, sviluppare e migliorare le nostre tecnologie e la nostra piattaforma; tuttavia, questi sforzi potrebbero essere più costosi del previsto e potrebbero non avere successo”.

Per Airbnb, tali costi imprevisti potrebbero impedirgli di investire nelle tecnologie di cui sopra. Questo perché potrebbero influire negativamente sui suoi processi aziendali. L’azienda ha aggiunto che un’ulteriore innovazione tecnologica spesso si traduce in bug e vulnerabilità, tra gli altri guasti del sistema. Pertanto, l’azienda intende affrontare con attenzione l’integrazione di nuove tecnologie perché bug e vulnerabilità associati a un cambiamento tecnico importante potrebbero farla perdere affari o danneggiare la reputazione del suo marchio.

Il COVID-19 potrebbe aver innescato il cambio di opinione di Airbnb

Questa notizia arriva dopo che Airbnb una volta ha dichiarato di non avere alcun interesse ad accettare BTC o qualsiasi criptovaluta come pagamento. Tuttavia, la piattaforma per l’affitto di case ha notato nel deposito che la pandemia di Coronavirus l’ha colpita duramente, provocando un forte calo delle sue entrate. Secondo quanto riferito, la società è riuscita a vendere finora circa 13,5 miliardi di sterline di prenotazioni lorde nel 2020. Questa cifra, tuttavia, rappresenta un calo del 39% delle prenotazioni della società in un periodo simile lo scorso anno.

Nel prospetto, Airbnb ha detto,

“All’inizio del 2020, quando il COVID-19 ha interrotto i viaggi in tutto il mondo, l’attività di Airbnb è diminuita in modo significativo, ma entro due mesi il nostro modello di business ha iniziato a rimbalzare anche con viaggi internazionali limitati, dimostrando la sua resilienza.”

Oltre ad Airbnb, altre società tradizionali stanno mostrando sempre più il loro interesse per la criptovaluta, soprattutto perché la pandemia di COVID-19 continua a devastare diverse giurisdizioni in tutto il mondo. La società più recente ad annunciare il supporto per le criptovalute è stata PayPal, che ha consentito a utenti selezionati di effettuare transazioni in più criptovalute leader.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro