La generazione di cassa per l’intero anno di Phoenix Group supera le stime

La generazione di cassa per l’intero anno di Phoenix Group supera le stime
Scritto da:
Wajeeh Khan
Dicembre 3, 2020
  • La generazione di cassa per l'intero anno di Phoenix Group supera le stime rialzate.
  • L'assicuratore con sede a Londra ha beneficiato di una serie di contratti di rendita vitalizia.
  • La relazione Solvency II di Phoenix Group sale a £5 miliardi a fine settembre.

Oggi, Phoenix Group Holdings (LON: PHNX) ha valutato la sua generazione di cassa annuale a £1,7 miliardi, il che rappresenta una crescita di oltre il 100% rispetto allo scorso anno. La generazione di cassa, ha aggiunto, ha anche superato le proprie stime rettificate al rialzo per l’esercizio finanziario concluso di recente.

Nella giornata di oggi Phoenix Group ha aperto in aumento di circa lo 0,5%, ma ha perso l’intero guadagno intraday nell’ora successiva. Includendo l’azione dei prezzi, il titoloè ora quotato a £7,32 per azione dopo aver recuperato da un minimo dell’anno fino ad oggi di £4,67 per azione toccato lo scorso marzo, quando l’impatto della crisi COVID-19 era al suo apice.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Le azioni Phoenix avevano iniziato l’anno a un prezzo per azione di £7,54. L’azione dei prezzi dovrebbe tornare utile se sei interessato a investire nel mercato azionario.

Phoenix Group ha beneficiato di una serie di contratti di rendita vitalizia

L’assicuratore ha attribuito la forte generazione di cassa a una serie di contratti di rendite di grandi dimensioni mentre le aziende scaricano i loro obblighi pensionistici tra la pandemia di Coronavirus in corso e le incertezze sulla Brexit. La crisi del COVID-19 ha finora contagiato più di 1,6 milioni di persone nel Regno Unito e causato oltre 59.000 morti.

In notizie separate dal Regno Unito, Topps Tiles ha detto all’inizio di questa settimana che il suo profitto è sceso del 78% poiché la crisi sanitaria ha devastato il settore delle costruzioni.

In una dichiarazione della scorsa settimana, Phoenix Group aveva già annunciato che stava esplorando opzioni strategiche per le sue attività in Europa. All’inizio di quest’anno, la società quotata al FTSE 100 ha acquistato l’attività British ReAssure di Swiss Re. Ha anche ceduto le sue unità in Germania e Irlanda per £587,42 milioni.

La relazione Solvency II di Phoenix Group sale a £5 miliardi

Alla fine di settembre, Phoenix ha dichiarato che il suo surplus Solvency II era di £5 miliardi rispetto ai £4,4 miliardi di giugno. Nel 2019, il fornitore di servizi assicurativi aveva registrato £707 milioni di generazione di cassa. Per il 2020, aveva aumentato il suo obiettivo di generazione di cassa in agosto fino a £1,6 milioni di sterline.

Il CEO Andy Briggs ha commentato il rapporto di oggi e ha dichiarato:

“Il nostro bilancio rimane resiliente, sostenuto dal nostro portafoglio di attività di alta qualità e da un approccio unico alla gestione del rischio, e il nostro rapporto di copertura del capitale per gli azionisti del 159% rimane solido”.

Lo scorso anno Phoenix Group si è comportato in modo abbastanza ottimista nel mercato azionario con un guadagno annuo di oltre il 30%. Al momento, ha un valore di £7,36 miliardi e ha un rapporto prezzo/0utili di 10,00.