S&P crolla in borsa dopo aver speso $44 miliardi per acquisire IHS Markit

Scritto da: Michael Harris
Dicembre 4, 2020
  • S&P Global ha concordato un accordo per acquisire IHS Markit per $44 miliardi in azioni.
  • Lo scorso anno S&P Global e IHS Markit hanno generato insieme entrate per $11,1 miliardi.
  • La mossa di ieri al ribasso ha spinto il prezzo delle azioni S&P Global, in calo del 4,38% questa settimana.

Le azioni di S&P Global (NYSE: SPGI) sono crollate di oltre il 4% questa settimana dopo che il colosso dei dati finanziari ha concordato un accordo per l’acquisizione di IHS Markit (NYSE: INFO) per $44 miliardi in azioni.

Analisi fondamentale: il più grande affare del 2020

S&P Global ha siglato un accordo che unirà le due più grandi società di informazioni e analisi finanziarie del mondo creando il terzo più grande attore in questo settore. Secondo due società, l’accordo dovrebbe essere completato nella seconda metà del 2021 ed è il più grande nel 2020.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Le due società sperano di risparmiare circa $480 milioni in sinergie. S&P Global ha cercato un’acquisizione che ridurrà la sua dipendenza dal suo core business di rating. Lo scorso anno S&P Global e IHS Markit hanno generato entrate combinate per un totale di $11,1 miliardi.

“Avremo il 76% delle nostre entrate dopo che saranno entrate ricorrenti e l’agenzia di rating si ridurrà da circa il 45% al 30%”, ha sottolineato alla CNBC Doug Peterson, amministratore delegato di Peterson.

“È un riacquisto della società nelle aree a più alta crescita dei mercati finanziari”.

Lance Uggla, fondatrice a capo di IHS MarketLance, ha affermato di ritenere che l’accordo riceverà il via libera dai regolatori antitrust. I resoconti dei media emersi dopo che l’accordo è stato raggiunto hanno detto che l’amministrazione Biden entrante esaminerà l’accordo.

“C’è quasi zero sovrapposizione. Quando guardiamo al totale di $11,5 miliardi di entrate, direi che è trascurabile”, ha sottolineato Uggla.

“Solo in un paio dei nostri benchmark e prodotti che abbiamo nel campo dell’energia, ma è una quantità molto, molto piccola. Quindi, diremmo che c’è poca o nessuna sovrapposizione”.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Analisi tecnica: le azioni precipitano

Ieri, il prezzo delle azioni S&P Global ha chiuso in ribasso del 2% a 326,61$. La mossa al ribasso di ieri ha spinto l’azione dei prezzi ulteriormente al ribasso, con una quotazione ribassata del 4,38% su base settimanale. Il titolo ha ormai quasi completamente perso i guadagni (+9%) da novembre.

Grafico settimanale delle azioni S&P Global (TradingView)

L’azione dei prezzi si sta ora dirigendo verso il minimo degli ultimi 6 mesi al di sotto del minimo di ottobre di 319,04$. La successiva linea di supporto inferiore si trova a 313$, che è il massimo del titolo da febbraio.

In sintesi

L’accordo di S&P Global per l’acquisizione di IHS Markit per $44 miliardi è il più grande accordo di questo tipo del 2020. Le azioni della società sono scese di oltre il 4% all’indomani dell’accordo.