Dovrei comprare azioni Google dopo che Stifel ha aumentato il target price a $2.350?

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la vita all'aria… read more.
on Apr 8, 2021
  • Le azioni di Google vengono scambiate vicino a livelli record.
  • Stifel ha aumentato il suo target price a $2.350 su Google.
  • Le azioni di Google rimangono costose.

Le azioni di Alphabet Inc (Google) vengono scambiate vicino a livelli record e finché il prezzo è superiore a $2.000, non vi è alcun rischio di inversione di tendenza.

Analisi fondamentale: Stifel ha aumentato il suo target price su Google a $2.350

Anche in questo ambiente pandemico, gli affari della società stanno andando bene e il prezzo delle azioni si avvicina a livelli record. Sebbene le prospettive di crescita dell’azienda siano buone, Google ha aumentato le sue entrate pubblicitarie digitali negli Stati Uniti più lentamente rispetto al mercato generale.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo le ultime notizie, Amazon ha aumentato la sua quota di mercato degli annunci digitali e questo guadagno sembra provenire da Google. Google detiene circa il 28,9% della quota di mercato degli annunci digitali negli Stati Uniti, mentre si prevede che scenderà al di sotto del 27% entro il 2023.

I dati provengono da un nuovo rapporto della società di ricerca eMarketer che ha anche riferito che la domanda di acquisti online è accelerata durante la pandemia COVID-19. La notizia positiva è che la società ha annunciato la scorsa settimana che alcuni dipendenti statunitensi potrebbero tornare in ufficio nei prossimi giorni.

“Anche negli Stati Uniti la situazione è mista e dobbiamo continuare a restare vigili per prevenire una nuova ondata di virus. Prevediamo anche alcuni miglioramenti speranzosi in alcune parti del Paese. Sono felice di annunciare che nei prossimi mesi è probabile che inizieremo a dare il benvenuto ai googler in alcuni dei nostri uffici negli Stati Uniti su base volontaria”, ha affermato Fionna Cicconi, Chief People Officer.

Durante la pandemia, la rapida ripresa dell’attività di Google ha “impressionato” la società di analisi Stifel, che ha assegnato un rating di acquisto con un obiettivo di prezzo di $2.350.

“Riteniamo che le attività pubblicitarie di Alphabet (ricerca e altro, YouTube, rete) siano pronte a trarre vantaggio dal recupero di categoria nei settori interessati da COVID-19 e dal mantenimento della cattura di quote da categorie come la vendita al dettaglio che hanno visto una domanda più favorevole nel Q2 del 2020” Ha riferito Stifel.

Tuttavia, con una capitalizzazione di mercato di $1,50 trilioni, le azioni di Google rimangono costose e se il mercato azionario statunitense entra in una fase di correzione più significativa, il prezzo delle azioni potrebbe essere a livelli molto più bassi.

Analisi tecnica: la tendenza rialzista rimane intatta

Le azioni di Google vengono scambiate solo un paio di dollari al di sotto dei livelli record e il primo segno di inversione di tendenza potrebbe essere se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $2.000.

Fonte dei dati: tradingview.com

Se il prezzo supera la resistenza di $2.300, sarebbe un segnale per comprare azioni di Google e il prossimo obiettivo potrebbe essere di circa $2.350. D’altra parte, se il prezzo scende al di sotto di $2.000, sarebbe un segnale di “vendita” fermo e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $1.900 o addirittura $1.800.

In sintesi

Le azioni di Alphabet Inc (Google) vengono scambiate vicino a livelli record e finché il prezzo è superiore a $2.000, non vi è alcun rischio di inversione di tendenza. Stifel ha aumentato il suo obiettivo di prezzo a $2.350 su Google, ma con una capitalizzazione di mercato di $1,50 trilioni, le azioni di Google rimangono costose.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro