Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq leggermente al ribasso all’inizio della settimana

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… read more.
on Apr 13, 2021
  • I tre indici principali di Wall Street sono scambiati al ribasso all'inizio della settimana.
  • I responsabili politici continuano ad adoperarsi per garantire che il mercato del lavoro si riprenda.
  • Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq rimangono in un mercato rialzista nonostante alcune incertezze.

I tre indici principali di Wall Street sono scambiati leggermente al ribasso all’inizio della settimana dopo che l’S&P 500 e il Dow hanno registrato il loro terzo guadagno settimanale consecutivo, mentre il Nasdaq è avanzato per due settimane di seguito. Il capo della Fed, Jerome Powell, ha affermato che, anche se l’economia statunitense continua a riprendersi dalla pandemia, ciò non dovrebbe indurre nessuno a credere che la banca centrale accenderebbe i tassi di interesse nel 2021.

“L’economia sembra essere a un punto di svolta,” con una forte crescita in arrivo “proprio ora” e la debolezza causata dalla pandemia di coronavirus nello specchietto retrovisore. Penso che sia improbabile che alzeremo i tassi in qualche modo come quest’anno”, Powell ha detto durante l’intervista a 60 minutes che è stata registrata presso la sede della Fed.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

I politici statunitensi hanno affermato di aspettarsi un aumento dell’inflazione, ma nonostante ciò, si concentreranno sul garantire che il mercato del lavoro effettui una piena ripresa. Le aspettative di inflazione più elevate manterranno alti i rendimenti del debito pubblico per il prossimo periodo; tuttavia, molti analisti dicono che la Fed rimarrà “favorevole” anche se i rendimenti obbligazionari aumenteranno.

Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq rimangono in un mercato rialzista nonostante le incertezze sull’inflazione e sul regime fiscale. “La comunità degli investitori è troppo ottimista a nostro avviso, non mostra alcuna preoccupazione per plausibili aumenti delle tasse proposti dall’amministrazione Biden. In effetti, tutti gli sviluppi sono percepiti come notizie positive”, ha detto un analista di Citigroup.

L’S&P 500 continua a scambiare sopra i 4.000 punti

Fonte dei dati: tradingview.com

L’S&P 500 continua a scambiare sopra i 4.000 punti, ma se il prezzo scende al di sotto di 3.800 punti, sarebbe un forte segnale di “vendita” e abbiamo la strada aperta a 3.600 punti.

DJIA rimane in un mercato rialzista

Il Dow Jones Industrial Average (DJIA) è scivolato di 103 punti all’inizio della settimana, attestandosi vicino a 33.692, con un calo dello 0,31%.

Fonte dei dati: tradingview.com

Il Dow Jones Industrial Average continua a scambiare in zona di acquisto, ma se il prezzo scende al di sotto di 33.000 punti, il prossimo obiettivo potrebbe essere di circa 32.500 punti.

Nasdaq Composite ha trovato supporto sopra i 13.500 punti

Il Nasdaq Composite (COMP) ha indebolito 46 punti all’inizio di lunedì per scambiare vicino a 13.856, con un calo dello 0,31%.

Fonte dei dati: tradingview.com

Se il prezzo salta sopra i 13.900 punti, sarebbe un segnale di “acquisto” per il Nasdaq Composite, ma se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di 13.500, sarebbe un forte segnale di “vendita” e abbiamo la strada aperta a 13.000 punti.

In sintesi

I tre indici principali di Wall Street sono scambiati leggermente al ribasso all’inizio di una settimana dopo che l’S&P 500 e il Dow hanno registrato il loro terzo guadagno settimanale consecutivo, mentre il Nasdaq è avanzato per due settimane di seguito. Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq rimangono in un mercato rialzista nonostante le incertezze sull’inflazione e sul regime fiscale.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro