Nessun segno di scoppio della bolla: il mercato NFT raddoppierà entro ottobre

By: Invezz
Invezz
Invezz è il nostro profilo di team per gli Editori, che garantisce costantemente la massima qualità dei nostri contenuti.… read more.
on Mag 20, 2021
  • Il volume degli scambi di NFT sembra destinato a raggiungere $175 milioni entro ottobre.
  • Il valore totale del volume degli scambi NFT è aumentato del 645% tra gennaio e marzo 2021.
  • Invezz prevede che il market cap degli NFT aumenterà da $338 milioni nel 2020 a $470 milioni nel 2021.

Il mercato dei token non fungibili (NFT) ha registrato una rapida crescita all’inizio del 2021, sia in termini di valore totale delle vendite che di interesse pubblico. Cosa ha causato questa bolla? Ed è già scoppiata?

I token non fungibili (NFT) esistono dalla metà degli anni 2010, ma è stato solo nel 2017 che questo prodotto ha attirato l’attenzione della gente. È stato lanciato un nuovo gioco chiamato CryptoKitties in cui le persone potevano acquistare, collezionare e persino allevare gatti digitali. Arrivando al 2021, il mercato NFT si è evoluto per includere asset digitali multimilionari.

Perché gli NFT sono esplosi in popolarità quest’anno?

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Partendo dallo slancio della mania CryptoKitties nel 2017, il mercato NFT è triplicato in termini di dimensioni nel 2020. Ma i primi mesi del 2021 sono stati diversi da qualsiasi periodo visto in precedenza, poiché il mercato NFT ha infranto tutti i record precedenti. In particolare, è scoppiata una guerra di offerte per aggiudicarsi l’NFT del primo tweet in assoluto del CEO di Twitter e Square, Jack Dorsey, messo all’asta insieme a un autografo virtuale.

La vendita del tweet di Dorsey impallidisce rispetto al record di $69,3 milioni che l’investitore di criptovalute Vignesh Sundaresan ha pagato per una singola opera dell’artista digitale Beeble.

Queste due transazioni ad alto profilo hanno sicuramente suscitato l’interesse del pubblico, con i dati di Google Trends che mostrano un parametro di popolarità record del termine di ricerca “token non fungibile” che è passato da 0 a novembre e dicembre, a 30 a febbraio e 100 a marzo.

Secondo i dati di coinranking.com, il volume totale degli scambi di NFT è passato da $11,5 milioni a gennaio a $33,8 milioni a febbraio, prima di salire a $86 milioni a marzo.

È una bolla che scoppierà?

Il mercato NFT è una bolla gigante destinata a scoppiare? La risposta dipende da chi chiedi. Il volume totale degli scambi di NFT è sceso a $ 68 milioni ad aprile, portando alcuni a concludere che la bolla fosse già scoppiata. Alcuni ritengono che l’aumento dei prezzi sia pura speculazione tecnologica con scarso valore o utilità dietro i prodotti venduti. Alcuni analisti affermano che una correzione del mercato era inevitabile dopo il boom di marzo.

D’altra parte, è troppo presto per concludere se i dati di aprile mostrano che l’interesse si è già completamente raffreddato. I dati mensili non sono certo indicativi di tendenze a lungo termine.

Le persone continueranno ad acquistare NFT?

Sulla base delle attuali tendenze di crescita, gli analisti di Invezz hanno utilizzato un metodo di regressione lineare per prevedere un aumento costante del volume totale degli scambi di NFT nei prossimi sei mesi, salendo a $125,9 milioni a luglio e $175,2 milioni ad ottobre.

Nel frattempo, Invezz prevede che la capitalizzazione di mercato dei NFT aumenterà da $338 milioni nel 2020 a $470 milioni nel 2021. Il capo redattore di Invezz, Jayson Derrick, è convinto che il mercato NFT abbia un chiaro catalizzatore per la crescita a breve e lungo termine.

Nelle ultime settimane abbiamo visto il mercato NFT espandersi per includere versioni ufficiali basate su blockchain di carte collezionabili della Major League Baseball negli Stati Uniti e di alcune delle più grandi squadre di calcio del mondo, tra cui Liverpool e Real Madrid. Nel frattempo, ci sono voci secondo cui il gigante dei social media, Instagram, lancerà anche la sua piattaforma NFT in un prossimo futuro.

Nella fascia alta dello spettro NFT abbiamo visto i progetti NFT venduti per decine di milioni di dollari alle aste di Christie’s. Potrebbe essere una questione di tempo prima che gli investitori miliardari con tasche profonde spendano $100 milioni su un progetto NFT, forse portando a un interesse e una curiosità ancora maggiori tra il pubblico in generale.

“Sebbene nessun modello di previsione sia perfetto, è chiaro che il settore NFT può beneficiare di una traiettoria di crescita pluriennale nonostante il declino di aprile. Ci aspettiamo forse un ulteriore calo a maggio, ma poi un aumento continuo da giugno e luglio prima di raggiungere la previsione di ottobre “, ha spiegato Derrick.

Dovrei comprare NFT?

Come per molti investimenti che coinvolgono la tecnologia blockchain, coloro che non hanno una buona conoscenza del campo rischiano di cadere vittima di truffe o di lottare con la compatibilità tra i mercati, quindi è necessaria una ricerca approfondita per capire cosa è in vendita.

L’acquisto di NFT come investimento è ancora un concetto nuovo, mentre alcuni nel mondo dell’arte hanno affermato che esiste un’enorme opportunità a lungo termine nei NFT. L’amministratore delegato della ricerca di CoinDesk Noelle Acheson ha dichiarato a Business Insider:

“La mania degli NFT non riguarda tanto i prezzi e il rapido profitto quanto un nuovo modello di monetizzazione creativa”.

L’acquisto di NFT come hobby è un’opzione sicura se viene acquisito tramite un mercato affidabile.

Derrick ha aggiunto infine:

“Il mercato NFT è ben posizionato per soddisfare la domanda a tutti i prezzi, quindi ci sarà sicuramente qualcosa per tutti”.

Quel mercato sembra essere resistente alle forze che hanno causato una correzione del prezzo delle criptovalute come Bitcoin ed Ethereum negli ultimi tempi. Grazie alla sua combinazione unica di tecnologia innovativa e libertà creativa, la domanda di NFT non mostra segni di rallentamento.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro