Goldman Sachs: prezzo del greggio stabile al nostro target di $80 al barile

By: Faith Maina
Faith Maina
Faith si sforza di scomporre gli sviluppi complessi in modo che gli investitori possano prendere decisioni più consapevoli. Quando… read more.
on Mag 26, 2021
  • La previsione di Goldman Sachs sul prezzo del petrolio greggio nel 2021 rimane a $80.
  • I futures WTI sono in calo dello 0,33% a $65,77 prima dei dati sulle scorte di petrolio di EIA.
  • API ha indicato che le scorte sono diminuite di 0,439 milioni di barili rispetto alla previsione di -1,279.

Il prezzo del petrolio greggio è diminuito in vista dei dati di oggi sulle scorte di petrolio dell’EIA. I future sul WTI scendono dello 0,33% a $65,77, mentre i future sul Brent scendono dello 0,35% a $68,27. Secondo Jeff Currie di Goldman Sachs, il prezzo salirà a $80 nell’anno in corso.

Petrolio iraniano previsto nel Q4 del 2021

Goldman Sachs ha lasciato la sua previsione del prezzo del petrolio greggio invariata a $80. Durante un’intervista con la CNBC, il capo della ricerca commodities della banca a livello globale, Jeff Currie ha indicato che il movimento al ribasso delle materie prime nell’ultima settimana è stato il risultato dei prezzi di mercato nell’accordo nucleare iraniano.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Da un lato, sono giustificate le preoccupazioni secondo le quali il petrolio iraniano aumenti l’offerta della commodity sul mercato. I colloqui tra le parti coinvolte hanno fatto progressi. Successivamente, un accordo può essere raggiunto prima delle elezioni presidenziali iraniane previste per il 18 giugno.

Tuttavia, potrebbe essere necessario più tempo prima che il petrolio iraniano entri nel mercato. Ci vorrà fino a ottobre, soprattutto se l’accordo verrà portato al Congresso degli Stati Uniti tramite il Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA). Anche allora, Currie ha indicato che il costante aumento della domanda spingerà il prezzo del petrolio greggio ai previsti $80 per l’anno in corso.

Scorte petrolifere USA settimanali

Il prezzo del petrolio sta reagendo anche ai dati settimanali sulle scorte di petrolio negli Stati Uniti. Martedì, l’American Petroleum Institute (API) ha indicato che le scorte di petrolio sono diminuite di 0,439 milioni di barili nell’ultima settimana. Sebbene la cifra abbia mancato il calo stimato di 1,279 milioni di barili, è una lettura migliore dell’aumento di 0,620 milioni di barili della settimana precedente.

Gli investitori ora sono interessati a sapere se i dati di EIA metteranno in evidenza una tendenza simile a quella dell’API. Gli economisti si aspettano una lettura di -1,279 milioni di barili. Nella versione precedente, l’agenzia ha indicato che le scorte settimanali di petrolio sono aumentate di 1,321 milioni di barili. La cifra era inferiore al prelievo previsto di 1,623 milioni di barili, ma superiore al calo precedente di 0,427 milioni di barili. Una cifra inferiore alle attese sarà un catalizzatore rialzista per il prezzo del petrolio greggio.

Previsioni tecniche sui prezzi WTI

Il prezzo del greggio oscilla a $66 per la seconda sessione consecutiva. Al momento della redazione, i futures WTI erano in ribasso dello 0,33% a $65,77. Dall’inizio della settimana è aumentato di circa il 3,78%. Su un grafico a quattro ore, viene scambiato al di sopra delle medie mobili esponenziali a 25 e 50 giorni. A seconda dei dati sulle scorte di petrolio statunitensi, è probabile che il prezzo del greggio salga a $67. Sul lato inferiore, probabilmente troverà supporto a $65.

Prezzi del greggio
Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro