Azioni di Bank of America ancora sotto pressione dopo la riunione della FED

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… read more.
on Giu 17, 2021
Updated: Giu 18, 2021
  • Le azioni di Bank of America si sono indebolite questo giovedì di oltre il 4%.
  • Se il prezzo scende al di sotto del supporto di $38, il prossimo target potrebbe essere a circa $36.
  • La Federal Reserve statunitense ha lasciato invariato il tasso di interesse come previsto.

Le azioni della Bank of America Corporation (NYSE: BAC) si sono indebolite giovedì di oltre il 4% e hanno chiuso la giornata al di sotto del livello di $40. Per ora, non c’è rischio di un mercato ribassista, ma se il prezzo scenderà sotto il supporto di $38, il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $36.

Analisi fondamentale: Bank of America continua a rispondere alle esigenze dei suoi clienti nel miglior modo possibile

Le azioni della Bank of America si sono indebolite al di sotto del supporto di $40 dopo l’annuncio della FED di mantenere invariata la sua politica monetaria ultra-allentata. La Federal Reserve americana ha tenuto una riunione di politica monetaria questo mercoledì e ha lasciato il tasso di interesse invariato come ampiamente previsto, mentre alcuni politici hanno affermato che l’inflazione ha accelerato più rapidamente e potrebbe essere più persistente del previsto.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

I progressi sulle vaccinazioni continueranno probabilmente a ridurre gli effetti della crisi della salute pubblica sull’economia e la FED ha aumentato le aspettative di crescita del PIL reale nel 2021 al 7,0%. Anche se l’economia statunitense continua a riprendersi dalla pandemia, la Federal Reserve statunitense ha annunciato ancora una volta che si concentrerà sull’assicurare la piena ripresa del mercato del lavoro.

La politica monetaria ultra-espansiva della FED continuerà a esercitare pressioni sui margini della Bank of America. Tuttavia, sette funzionari della Fed prevedono aumenti nel 2022.

“La Fed non ha bisogno di fornire lo stesso livello di accomodamento politico, e il grande dibattito è quando l’inflazione è transitoria o non transitoria. Le banche sono inondate di depositi e riserve mentre la Fed tiene bassi i tassi e continua ad acquistare buoni del Tesoro e titoli garantiti da ipoteca ogni mese”, ha affermato Brian Moynihan, CEO di Bank of America.

Bank of America ha dimostrato la sua stabilità durante la pandemia di Covid-19 e probabilmente avrà una crescita dei ricavi e un’espansione dei margini nei prossimi trimestri. I risultati del primo trimestre di Bank of America sono stati in linea con la ripresa dell’attività economica: le entrate totali sono aumentate dello 0,2% su base annua a 22,82 miliardi di dollari, mentre l’EPS GAAP è stato di $0,86 (battuto di $0,20).

L’attuale rendimento del dividendo si attesta intorno all’1,73% ed è importante ricordare che il consiglio di amministrazione ha dichiarato un dividendo di $0,18 per azione trimestrale ad aprile (in linea con il precedente). Bank of America continua a rispondere nel miglior modo possibile alle esigenze dei propri clienti ea restituire il capitale ai propri azionisti.

Secondo US Community Bank Market Reports, le prospettive per i rendimenti bancari sono attualmente significativamente più favorevoli rispetto anche a pochi mesi fa. La ragione principale di ciò è che la qualità del credito continuerà a migliorare a causa del ritmo accelerato delle vaccinazioni e degli ulteriori stimoli del governo.

Bank of America è attualmente scambiata con un rapporto P/E forward di 13,80, il valore contabile per azione è di circa $30 e con la capitalizzazione di mercato di 354 miliardi di dollari, le azioni di questa banca sono ragionevolmente valutate.

Analisi tecnica: le azioni di Bank of America restano sotto pressione

Le azioni di Bank of America si sono indebolite questo giovedì di oltre il 4% e, secondo le regole dell’analisi tecnica, il prezzo potrebbe testare il livello di supporto a $38 nei prossimi giorni.

Fonte dei dati: tradingview.com

Se il prezzo scende al di sotto del supporto di $38, sarebbe un segnale di “vendita” fermo e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $36. D’altra parte, se il prezzo dovesse superare la resistenza di $42, sarebbe un segnale per scambiare azioni della Bank of America e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $44.

In sintesi

Le azioni di Bank of America si sono indebolite questo giovedì di oltre il 4% e, secondo l’analisi tecnica, il rischio di un ulteriore calo non è finito. Se il prezzo scende al di sotto del supporto di $38, sarebbe un segnale di “vendita” fermo e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $36.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro