Banca Mondiale sotto tiro per aver rifiutato di aiutare El Salvador con BTC

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… read more.
on Giu 17, 2021
  • El Salvador ha attirato molta attenzione dopo aver reso BTC valuta a corso legale.
  • Mentre molti hanno elogiato la decisione, il Paese ha anche ricevuto svariate critiche.
  • El Salvador ha deciso di andare avanti, ma la Banca mondiale si è rifiutata di aiutare.

La Banca Mondiale è stata recentemente presa di mira dopo aver rifiutato di aiutare El Salvador nella transizione verso l’adozione di Bitcoin (BTC/USD) come moneta a corso legale, una decisione che è stata annunciata solo una settimana fa dal Presidente della nazione. Naturalmente, la mossa ha attirato tante critiche quanto lodi, il che non è stato sorprendente per nessuno.

Tuttavia, il rifiuto della Banca Mondiale di aiutare non è piaciuto alla comunità crypto. La banca ha citato la trasparenza e l’impatto ambientale come ragioni per cui non supporta la decisione, rispecchiando le ragioni di Tesla per non accettare più pagamenti Bitcoin.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La Banca mondiale, tuttavia, ha affermato di essere disposta e in grado di aiutare El Salvador in altri modi, ad esempio con processi normativi e con il raggiungimento della trasparenza valutaria.

Sebbene i membri dell’industria crypto non fossero contenti di questo sviluppo, non potevano davvero dirsi sorpresi. Dopotutto, Bitcoin è stata la prima criptovaluta in assoluto, sviluppata appositamente per togliere potere alle banche. Sarebbe eccessivamente ottimistico aspettarsi che le banche diano una mano in questa missione.

Anthony Pompliano ha anche commentato in risposta all’annuncio della Banca Mondiale, che la banca “non ha capito come fare soldi con Bitcoin”.

Samson Mow, l’agente CSO di Blockstream, che ha anche creato un gioco basato su blockchain chiamato Infinite Fleet, è stato ancora più scontento della decisione. In effetti, ha chiesto di rendere obsoleta la Banca mondiale.

La posizione di Mow potrebbe essere un po’ estrema, ma molti l’hanno comunque trovata comprensibile, data la grandezza di questa mossa sia per Bitcoin che per il resto del settore delle criptovalute. Diventare una moneta a corso legale in uno dei Paesi americani sarebbe enorme e sarebbe un esempio che molti seguirebbero presto.

E, mentre c’è stato molto scetticismo, il mondo delle criptovalute pensa a sé, e così Bitcoin Beach ha annunciato che 30 leader d’affari stranieri stanno venendo a visitare Bitcoin Beach per valutare come investire in El Salvador, mentre 2 società hanno già istruito i loro avvocati per trovare un modo per creare le loro entità commerciali legali nel Paese.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro