Previsioni di prezzo del rame in vista dei PMI manifatturieri cinesi

By: Faith Maina
Faith Maina
Faith si sforza di scomporre gli sviluppi complessi in modo che gli investitori possano prendere decisioni più consapevoli. Quando… read more.
on Giu 28, 2021
  • Il prezzo del rame è in fase di consolidamento in vista dei PMI manifatturieri provenienti dalla Cina.
  • Il metallo rosso è in ribasso dello 0,36% a $4,2765 dopo il rimbalzo della scorsa settimana.
  • Gli investitori sono ansiosi di sapere se il piano infrastrutturale del presidente Biden diventerà legge.

Il prezzo del rame è in fase di consolidamento poiché gli investitori attendono ulteriori indicazioni dai PMI manifatturieri di vari Paesi. Al momento, è sceso dello 0,36% a $ 4,2765.

Prezzo del rame

I driver della settimana del prezzo del rame

Mercoledì, la Cina dovrebbe rilasciare il suo PMI manifatturiero, con gli analisti che si aspettano una lettura di 50,8. Mentre la cifra segnalerà ancora l’espansione del settore manifatturiero del Paese, sarà inferiore al 51,0 di maggio.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Se i dati sono inferiori alle attese, questo sarà il terzo mese consecutivo in cui le cifre non rispettano le stime. In particolare, la Cina è il principale consumatore di rame e altri metalli industriali. Pertanto, i dati del suo settore manifatturiero sono cruciali per misurare la domanda del metallo rosso e la salute generale dell’economia globale. Giovedì, i dati dei settori manifatturieri in Australia, Giappone, Europa e Stati Uniti definiranno ulteriormente i movimenti dei prezzi del rame.

Il prezzo del rame sta anche reagendo al disegno di legge bipartisan sulle infrastrutture del presidente Biden. Giovedì, il presidente degli Stati Uniti ha annunciato che il Senato degli Stati Uniti ha raggiunto un accordo per 1,2 trilioni di dollari sulla spesa per le infrastrutture. Sebbene l’importo sia inferiore ai 42,3 trilioni inizialmente proposti, la sua approvazione aumenterà il prezzo del rame. Questo si basa sull’ampio uso del metallo nei progetti edili, industriali ed elettrici. Dell’importo proposto, 579 miliardi di dollari saranno in nuove spese. Gli investitori ora sono curiosi di sapere se il disegno di legge sarà convertito in legge.

Prospettive tecniche del prezzo del rame

Il prezzo del rame è in fase di consolidamento dopo il calo di venerdì. Al momento, è sceso dello 0,36% a 4,2765. Nella sessione precedente, ha toccato un massimo intraday di 4,3370. Dopo essere rimbalzato dal minimo di due mesi di 4,0885 lunedì scorso, il metallo rosso è rimbalzato ma ha perso il suo slancio al rialzo a metà settimana. Su un grafico a tre ore, viene scambiato leggermente al di sotto dell’EMA a 25 e 50 giorni, che sono convergenti intorno a 4,2835.

Mi aspetto che il prezzo del rame continui a consolidarsi mentre gli investitori attendono ulteriori indicazioni dai dati PMI manifatturieri che verranno rilasciati durante la settimana in corso. Nel breve termine, è probabile che venga scambiato all’interno di un intervallo ristretto compreso tra l’attuale livello di supporto di 4,2500 e il massimo di venerdì di 4,3370. Uno spostamento oltre il bordo superiore del canale orizzontale libererà il percorso verso il prossimo obiettivo a 4,4405. D’altro canto, uno spostamento al di sotto del bordo inferiore del canale porrà il prossimo livello di supporto a 4,2015.

Prezzi del rame
Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro