Pinknode e Pontem: partnership per fornire l’infrastruttura essenziale Web 3.0

By: Daniela Kirova
on Lug 16, 2021
  • La versione pubblica della blockchain Diem supportata da Facebook sarà rilasciata nel 2021.
  • L'obiettivo è migliorare l'infrastruttura esistente di Polkadot a vantaggio degli sviluppatori di dApp.
  • Pinknode fornisce a Pontem endpoint API affidabili, sicuri e scalabili.

Pinknode, il provider di infrastrutture per nodi più affidabile e utilizzato su Polkadot (DOT/USD) e Pontem, un framework dApp costruito sullo stesso ecosistema, hanno annunciato una partnership per fornire l’infrastruttura essenziale per il Web 3.0, ha appreso Invezz da un comunicato stampa. Questa collaborazione supporterà gli imprenditori globali nel testare la commerciabilità in una rete pubblica incentivata prima di migrare le loro applicazioni alla blockchain Diem, che è autorizzata e supportata da Facebook.

Sviluppo di una versione pubblica senza autorizzazione di Diem

Pontem è stata fondata lo scorso anno con l’obiettivo ambizioso di sviluppare una versione pubblica senza autorizzazione della blockchain Diem supportata da Facebook. Questo ecosistema e questa valuta verranno rilasciati entro la fine dell’anno. Poiché Pontem e Diem saranno compatibili, tutti gli utenti Diem potranno accedere alle funzionalità sviluppate nell’ecosistema Pontem. Il fondatore di Pontem, Boris Povod, ha commentato:

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

“Siamo entusiasti di collaborare con un altro progetto allineato con i nostri obiettivi, consentendo a entrambi di raggiungere il nostro pieno potenziale. Con Pinknode che agisce come nostro principale fornitore di infrastrutture, i loro endpoint API affidabili e sicuri saranno un elemento chiave per completare il nostro obiettivo comune di migliorare l’attuale infrastruttura di Polkadot, consentendoci anche di lavorare verso il nostro obiettivo di diventare la rete di sperimentazione per Diem. Attendiamo con impazienza cosa porterà questa partnership”.

Partnership fondamentale per proteggere endpoint API scalabili e affidabili

La partnership tra Pontem e Pinknode è fondamentale perché hanno un obiettivo comune: migliorare l’infrastruttura esistente di Polkadot a vantaggio degli sviluppatori dApp. Pinknode fornirà a Pontem endpoint API affidabili, sicuri e scalabili come principale fornitore di infrastrutture poiché quest’ultimo sviluppa l’alternativa pubblica basata su Polkadot a Diem. All’interno dell’ecosistema di Polkadot, Pinknode è il fornitore più utilizzato e personalizzabile di endpoint API. Gli sviluppatori di Polkadot possono collegare l’ecosistema di sviluppo Kusama esistente alle dApp tramite il codice di Pinknode.

“Alla luce delle nostre sinergie come progetti infrastrutturali su Polkadot, Pinknode supporta pienamente la missione di Pontem di costruire un ponte verso la blockchain autorizzata di Diem e potenzialmente l’onboarding di miliardi di utenti nell’ecosistema Polkadot”, ha affermato Eric Poh, co-fondatore di Pinknode.

Progetto a beneficio dell’intera industria blockchain

Consentire lo sviluppo pubblico e trasparente di nuove comunità e protocolli e creare un banco di prova per Diem andrà a beneficio dell’intero settore blockchain. Il progetto non è l’unico risultato di Pontem, dato che sono stati raccolti $4,5 milioni da Kenetic Capital, Mechanism Capital e altri in finanziamenti privati.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro