Agosto è un buon mese per comprare azioni Johnson & Johnson?

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… read more.
on Lug 24, 2021
  • Johnson & Johnson ha riportato risultati del Q2 migliori del previsto.
  • Il fatturato totale è aumentato del 27,1% a/a a 23,31 miliardi di dollari.
  • L'utile netto per il Q2 è stato di 6,3 miliardi di dollari.

Le azioni di Johnson & Johnson (NYSE: JNJ) sono aumentate di quasi il 5% dall’inizio di luglio 2021; la società ha riportato risultati del secondo trimestre migliori del previsto questo mercoledì e si aspetta tendenze ancora migliori nel terzo trimestre.

Analisi fondamentale: Johnson & Johnson ha alzato le prospettive per l’anno fiscale 2021

L’attività della società ha dimostrato miglioramenti durante il secondo trimestre del 2021 e la società ha riportato risultati migliori del previsto questa settimana. Le entrate totali sono aumentate del 27,1% a/a a 23,31 miliardi di dollari, mentre l’EPS GAAP è stato di 2,35 dollari per il secondo trimestre fiscale (batte di 0,31 dollari).

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

È importante ricordare che le vendite operative sono aumentate del 23% e gli utili netti per il secondo trimestre sono stati di 6,3 miliardi di dollari. Le vendite per la salute dei consumatori sono state pari a 3,7 miliardi di dollari e sono aumentate del 9,2%, le vendite farmaceutiche di 12,6 miliardi di dollari sono cresciute del 13,6% e le vendite di dispositivi medici di 7 miliardi di dollari sono aumentate del 57,2%.

Johnson & Johnson ha riferito che il vaccino contro il COVID-19 a iniezione singola dell’azienda ha generato 164 milioni di dollari di vendite durante il secondo trimestre, ma le entrate da questo vaccino dovrebbero crescere nel terzo trimestre.

“Continuiamo a essere pronti per un’ulteriore crescita e creazione di valore non solo nel 2021, ma soprattutto per il 2022 e oltre. Entrando nella seconda metà dell’anno, siamo ben posizionati per continuare a impiegare capitale in un’ottica strategica e di valore. -creare un modo che andrà a beneficio delle parti interessate a lungo termine,” ha affermato Joseph Wolk, Vicepresidente esecutivo e Direttore finanziario.

Le entrate totali sono aumentate al di sopra delle aspettative (+ 770 milioni di dollari) e la società ha alzato le prospettive per l’anno fiscale 2021. Johnson & Johnson prevede ricavi compresi tra 92,5 e 93,3 miliardi di dollari, mentre l’EPS dovrebbe essere compreso tra 9,50 e 9,60 dollari.

Johnson & Johnson ha distribuito 2,8 miliardi di dollari agli azionisti durante il secondo trimestre e lo ha chiuso con 25 miliardi di dollari di liquidità in titoli negoziabili e circa 33 miliardi di dollari di debito. Il rating di Wall Street di consenso su Johnson & Johnson rimane rialzista, ma probabilmente non è il momento migliore per investire in azioni di questa società.

Johnson & Johnson è scambiato a oltre quattordici volte l’EBITDA TTM, il valore contabile per azione è di circa 30 dollari e l’attuale rendimento del dividendo è di circa il 2,4%. Se confrontiamo il patrimonio netto totale di 65,83 miliardi di dollari e la capitalizzazione di mercato di 447 miliardi di dollari, possiamo notare che questo titolo non è sottovalutato e l’attuale rapporto rischio/rendimento non è abbastanza buono per gli investitori “value”.

Analisi tecnica: le azioni Johnson & Johnson sono scambiate vicino ai loro livelli record

Le azioni di Johnson & Johnson sono scambiate vicino ai loro livelli record e, secondo l’analisi tecnica, per ora non vi è alcun rischio di un’inversione di tendenza positiva.

Fonte dati: tradingview.com

L’aumento sopra i 175 dollari supporta la continuazione della tendenza rialzista e il prossimo obiettivo di prezzo potrebbe trovarsi intorno a 180 dollari. D’altra parte, se il prezzo scende sotto i 160 dollari, sarebbe un segnale di “vendita”, e abbiamo la strada aperta per 150 dollari.

In sintesi

Johnson & Johnson ha riportato risultati del secondo trimestre migliori del previsto questo mercoledì e ha alzato le prospettive per l’anno fiscale 2021. Le azioni di Johnson & Johnson sono scambiate vicino ai loro livelli record e, secondo l’analisi tecnica, per ora non vi è alcun rischio di un’inversione di tendenza positiva.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro