Prospettive per le scorte di caffè mentre l’USA continua a riaprire

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Lug 27, 2021
  • Le caffetterie, tra cui Starbucks, continuano a mostrare rimbalzi impressionanti nel traffico pick-up.
  • Secondo Placer.ai, Dunkin' Donuts ha completato il suo recupero dai livelli del 2019.
  • La situazione per Starbucks "potrebbe migliorare ancora", osserva la società di analisi.

Le persone ne hanno abbastanza di prendere il caffè a casa, secondo un nuovo rapporto della società di analisi del traffico pick-up Placer.ai.

Starbucks al massimo delle prestazioni durante il COVID-19

Mentre gli americani continuano a vaccinarsi, i governi a tutti i livelli stanno allentando le restrizioni contro il COVID-19 e questo potrebbe rappresentare un catalizzatore per catene di caffè come Starbucks Corporation (NASDAQ: SBUX), secondo Placer.ai. In effetti, le visite all’iconica catena di caffè sono diminuite solo del 3,1% a giugno rispetto a giugno 2019. Dunkin’ Donuts, di proprietà privata, ha registrato un traffico pedonale positivo ad aprile, maggio e giugno 2021 rispetto allo stesso periodo del 2019.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il rimbalzo del traffico può essere attribuito alle normali routine lavorative e scolastiche. Man mano che sempre più persone tornano negli uffici e imparano in classe, sono riprese le loro tradizionali uscite mattutine per il caffè o la colazione. Secondo Placer.ai, le visite tra le 6:00 e le 9:00 hanno rappresentato il 9,9% di tutte le visite a giugno 2019 e il mese scorso ha mostrato un recupero quasi completo al 9,3% il mese scorso.

Ethan Chernofsky di Placer.ai ha commentato:

La conclusione è che gli schemi normali stanno tornando e le visite ripetute e la durata delle visite sono in aumento, il che sta alimentando una potente ripresa.

Le tendenze recenti si possono sostenere?

Nelle ultime settimane i consumatori sono diventati più a loro agio a passare più tempo nei negozi di caffè. La durata media delle visite a giugno è diminuita del 14,7% rispetto a due anni fa. L’anno scorso a giugno, la durata media delle visite è diminuita del 20,6% rispetto a giugno 2019. In modo incoraggiante, la società di analisi sta scoprendo che i clienti stanno anche effettuando visite ripetute ai loro bar preferiti.

Placer.ai afferma che la “situazione potrebbe migliorare ancora” poiché le visite settimanali a Starbucks hanno mostrato le metriche settimanali comparative più forti per le settimane che iniziano il 28 giugno e il 5 luglio dall’inizio della pandemia. In modo incoraggiante, California e New York, forse i due maggiori mercati per Starbucks, sono in ritardo rispetto ad altri stati nello standard di recupero nazionale. Chernofsky osserva:

Poiché queste aree continuano a riprendersi, aspettati che marchi come Starbucks vedano un aumento ancora maggiore dei tassi di visita.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro