Kevin O’Leary prevede di aumentare le criptovalute nel suo portafoglio di investimenti al 7%

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Set 14, 2021
  • Secondo quanto riferito, il 3% del portafoglio di investimenti di O'Leary è costituito da crypto.
  • Secondo O'Leary, investitori e fornitori di servizi crypto hanno bisogno di chiarezza normativa.
  • Prevede che trilioni di dollari entreranno nel settore delle crypto se diventerà una classe di asset.

Kevin O’Leary, un investitore canadese, noto per essere stato nella serie televisiva Shark Tank, ha in programma di raddoppiare il suo investimento in criptovalute entro la fine dell’anno. Ha rivelato questa notizia rialzista durante un’intervista il 13 settembre, dicendo che vuole aumentare la sua esposizione alle criptovalute dal 3% al 7%. Ha aggiunto di essere ottimista sulle criptovalute e sulla finanza decentralizzata (DeFi).

Nell’intervista, O’Leary ha affermato di ritenere che il mercato crypto possa attrarre investimenti per trilioni di dollari se diventasse un’asset class. Tuttavia, secondo lui, i watchdog finanziari devono decidere come regolamentare le criptovalute prima che ciò possa accadere. In particolare, ha menzionato la Securities Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, affermando che il suo piano di citare in giudizio Coinbase se procede al lancio del suo servizio di prestito sta rallentando un’interessante industria emergente.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

O’Leary ha continuato a notare che le organizzazioni nel settore finanziario vogliono che i regolatori prendano alcune decisioni sulle criptovalute perché nessuno di loro vuole essere un cowboy sulla questione. Ha sottolineato che non vuole essere coinvolto nelle criptovalute se i regolatori dicono che non va bene, aggiungendo che non può permettersi di essere in fuorigioco o non conforme.

C’è una forte domanda di Bitcoin (BTC)

Mentre crede che i regolatori statunitensi alla fine riconosceranno le criptovalute come una classe di asset, O’Leary ha affermato di non essere sicuro di quando ciò accadrà. Questo perché l’infrastruttura per la compliance è carente rispetto ai sistemi che gestiscono gli asset tradizionali.

Secondo la star di Shark Tank, i regolatori che danno alle società finanziarie il via libera per considerare Bitcoin (BTC/USD) un asset vedrebbero almeno un trilione di dollari confluire nella moneta. Ha anche affermato che l’approvazione da parte della SEC di un fondo negoziato in borsa (ETF) di BTC potrebbe anche aiutare la moneta a raggiungere questa impresa. O’Leary ha aggiunto che c’è così tanto interesse per BTC, e non sta andando via perché è la nuova classe di asset.

Questa notizia arriva dopo che MicroStrategy ha comprato altri 5.050 BTC, dimostrando che la principale criptovaluta ha ancora una forte domanda tra gli investitori rinomati. El Salvador ha anche comprato BTC per un valore di 21 milioni di dollari la scorsa settimana dopo l’entrata in vigore della sua legge sui bitcoin, che ha reso la criptovaluta a corso legale.

Nel frattempo, BTC sta lentamente guadagnando slancio rialzista dopo essere precipitato da un massimo di 90 giorni di 52.853,76 dollari la scorsa settimana. Al momento in cui scriviamo, la moneta è scambiata a 46.515,82 dollari dopo aver guadagnato il 5,46% nelle ultime 24 ore.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro