Le azioni di Spire Global sono aumentate di circa il 35%

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Set 21, 2021
  • Le azioni di Spire Global sono scese di quasi il 6,0% lunedì a causa della più ampia svendita del mercato.
  • Il rally di soccorso di questa mattina ha fatto salire il titolo del 35% a un record di 17 dollari per azione.
  • Spire Global vuole acquisire esattoEarth per circa $161,2 milioni in contanti e azioni.

Le azioni di Spire Global Inc (NYSE: SPIR) hanno chiuso in ribasso di quasi il 6,0% lunedì poiché le notizie di Evergrande hanno alimentato una più ampia svendita del mercato che ha portato a un calo del 2,0% dell’indice S&P 500 di riferimento.

Il ribasso, tuttavia, è stato di breve durata poiché gli investitori sono tornati ad acquistare SPIR questa mattina, spingendo il titolo in rialzo del 35% a un record di 17 dollari per azione.

Era solo una manifestazione di soccorso?

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il “rialzo di sollievo” nel titolo spaziale puro di martedì non è supportato da alcun annuncio recente ed è attribuito, per la maggior parte, agli investitori che hanno riacquistato le azioni che hanno scaricato ieri durante il sell-off.

È, tuttavia, ipotizzabile che gli investitori possano anche rispondere in ritardo alla notizia della scorsa settimana che Spire Global voleva acquisire esattaEarth, una società spaziale con sede in Canada.

Spire Global ha debuttato sul NYSE tramite una fusione SPAC nel novembre 2020 ad un prezzo per azione di 9,68 dollari. La società con sede in Virginia ha ora un valore di 2,39 miliardi di dollari.

Dettagli dell’accordo con ExactEarth

In un comunicato stampa della scorsa settimana, Spire Global ha dichiarato di aver stipulato un accordo definitivo per acquisire esattoEarth per circa 161,2 milioni di dollari in contanti e azioni. L’accordo è soggetto alle consuete condizioni di chiusura, inclusa l’approvazione normativa.

Al termine, esattaEarth continuerà a operare dalla sua sede di Cambridge come consociata interamente controllata di Spire Global. Il CEO Peter Mabson continuerà a guidare l’azienda canadese, i cui azionisti deterranno circa il 3,8% di Spire Global.

Insieme, le due società mirano a digitalizzare l’industria marittima globale valutata in circa 2.0 trilioni di dollari. Si prevede che l’acquisizione aumenterà i ricavi di Spire Global e l’EBITDA rettificato.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro