Il conteggio dei trasferimenti mensili di Cosmos (ATOM) raggiunge 1M

By: Ali Raza
Ali Raza
Ali svolge un ruolo chiave nel team di notizie sulle criptovalute. Ama viaggiare nel tempo libero e gli piace… leggi di piú.
on Ott 6, 2021
  • L'ecosistema cross-chain di Cosmos sta crescendo in popolarità, dimensioni e utilizzo.
  • Negli ultimi 30 giorni, il progetto ha superato 1 milione di trasferimenti, un nuovo traguardo.
  • La maggior parte proveniva dall'AMM Osmosis (44%) mentre le catene Cosmos erano responsabili del 29%.

Cosmos (ATOM/USD) ha assistito a una crescita costante della sua rete cross-chain, raggiungendo lentamente ma inesorabilmente nuovi traguardi maggiori. Il più recente riguarda l’attività all’interno del suo ecosistema, poiché il progetto ha visto un aumento del numero di trasferimenti nell’ultimo mese, superando il milione di trasferimenti registrati.

Il protocollo Inter Blockchain Communication (IBC) del progetto è stato lanciato all’inizio di quest’anno, a marzo, con l’obiettivo di consentire trasferimenti DeFi cross-chain e NFT interoperabili. Nei sei mesi successivi al lancio, la quantità di attività, così come l’ecosistema stesso, è cresciuta notevolmente.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Cosmos ha continuato a integrare nuovi progetti e blockchain, aumentando costantemente il suo ecosistema in termini di dimensioni e attività, e si è persino connesso con alcuni dei principali protocolli DeFi come Chaosnet, Terra, Kava, Band e altri.

Ora, ha raggiunto un milione di trasferimenti IBC in soli 30 giorni, raggiungendo il massimo di attività del suo ecosistema. Il numero esatto di trasferimenti negli ultimi 30 giorni è 1.071.132, secondo l’esploratore dell’ecosistema Mapofzones Cosmos. Nel frattempo, nelle ultime 24 ore, l’IBC ha registrato 45.738 transazioni.

La maggior parte dei trasferimenti proviene dall’Osmosi AMM

L’esploratore dell’ecosistema Cosmos ha rivelato molte altre informazioni interessanti, come il fatto che l’AMM Osmosis fosse direttamente responsabile del 44% dei trasferimenti. Nel frattempo, le catene Cosmos hanno registrato circa 307.855, ovvero il 29% del totale dei trasferimenti registrati nell’ultimo mese.

Considerato quanto il settore persegue l’interoperabilità e il fatto che lo standard IBC offre un metodo sicuro per lo scambio di dati tra catene indipendenti, non sorprende che l’ecosistema di Cosmos stia assistendo a un aumento dell’inattività. Tuttavia, nonostante questa particolare crescita, la criptovaluta nativa di Cosmos, ATOM, ha comunque registrato un calo del 5,1% nelle ultime 24 ore. È ancora molto rialzista, ovviamente, poiché è aumentato del 37% nell’ultimo mese. Sfortunatamente, era tra le altcoin che ieri sono state scambiate in rosso.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money