Ripple si unisce a Nelnet per lanciare un fondo per l’energia pulita da $44 milioni

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Ott 12, 2021
  • Il fondo mira a finanziare progetti di energia solare negli USA mentre il paese passa a un'energia più pulita.
  • Ripple mira a ridurre l'impronta di carbonio delle criptovalute perché sono il futuro del sistema finanziario.
  • Scott Gubbels di Nelnet Renewable Energy afferma che questo fondo contribuirà a creare posti di lavoro.

Ripple ha stretto una partnership con Nelnet Renewable Energy, una business unit del rinomato conglomerato Nelnet, in un accordo ESG. Un comunicato stampa ha rivelato questa notizia l’11 ottobre, notando che le due aziende hanno stipulato un investimento congiunto che le vedrà iniettare $44 milioni (£32,32 milioni) in uno dei fondi di investimento per l’energia solare di Nelnet. Secondo quanto riferito, Ripple ha contribuito alla maggior parte dei fondi.

Secondo il comunicato stampa, il fondo finanzierà progetti di energia solare negli Stati Uniti per aiutare il paese a passare a un’energia più pulita e stabile. Per il responsabile dell’impatto sociale di Ripple, Ken Weber, ogni settore è sempre più concentrato su un futuro alimentato dall’energia verde per garantire la sostenibilità.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Con un futuro in cui blockchain e criptovalute alimenteranno il sistema finanziario, Ripple sta cercando di ridurre l’impronta di carbonio del settore. In tal modo, la società cerca di mantenere la sua promessa di aiutare a creare un’industria delle criptovalute a emissioni zero, secondo Weber.

Attraverso questa iniziativa, Ripple e Nelnet Renewable Energy compenseranno circa 1,5 milioni di tonnellate di anidride carbonica nei prossimi 35 anni. Mettendo questa cifra in prospettiva, il comunicato stampa ha sottolineato che le persone dovrebbero utilizzare 154 milioni di galloni di benzina per emettere 1,5 milioni di tonnellate di anidride carbonica.

Creare un precedente per altre società di criptovalute e blockchain

La partnership di Ripple con Nelnet Renewable Energy arriva mentre gli Stati Uniti passano gradualmente a un futuro a emissioni zero. L’investimento di $44 milioni (£32.320.000) giocherà un ruolo significativo nell’aiutare il paese realizzare questa impresa, con il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti che prevede che l’energia solare potrebbe rappresentare il 45% di tutta l’energia negli Stati Uniti entro il 2050.

Commentando l’investimento congiunto con Ripple, il direttore esecutivo di Nelnet Renewable Energy, Scott Gubbels, ha dichiarato:

Siamo entusiasti di avere una piattaforma per investitori di prim’ordine che ci consente di lavorare con investitori come Ripple per promuovere i nostri sforzi verso l’avanzamento della generazione di energia pulita negli Stati Uniti. Investimenti come questi aiutano a creare posti di lavoro, forniscono energia al mercato a costi competitivi e promuovono la sostenibilità per gli anni a venire.

Questa notizia arriva mentre Ripple continua a dare l’esempio ad altre società di criptovalute e blockchain quando si tratta di cercare di raggiungere la neutralità del carbonio. Prima di unirsi a Nelnet Renewable Energy, la società ha collaborato con Energy Web e il Rocky Mountain Institute per decarbonizzare l’XRP Ledge nel 2020.

La società è anche membro di Crypto Climate Accord, un progetto guidato dal settore privato, che cerca di decarbonizzare le criptovalute e rendere l’industria delle criptovalute rinnovabile al 100% entro il 2030.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro