Chainlink sostiene che il suo valore totale garantito (TVS) supera i $75 miliardi

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… leggi di piú.
on Nov 4, 2021
  • Per Sergey Nazarov, co-fondatore di Chainlink, questo rende l'azienda una rete di sicurezza di alto valore.
  • Nazarov afferma che gli oracoli di Chainlink hanno svolto un ruolo significativo nella crescita della DeFi.
  • Al momento, Chainlink ha oltre 700 nodi che servono oltre 10 diverse reti blockchain.

Il principale fornitore di soluzioni Oracle Chainlink ha raggiunto un altro traguardo dopo che il suo Total Value Secured (TVS) ha superato i $75 miliardi. La società ha svelato questa notizia attraverso un comunicato stampa questa mattina, osservando che questa impresa arriva in mezzo alla crescente adozione dei suoi oracoli. Secondo quanto riferito, l’ecosistema Chainlink presenta attualmente oltre 900 protocolli, incluse centinaia di app DeFi.

Secondo il comunicato stampa, commentando questo sviluppo rialzista, il cofondatore di Chainlink, Sergey Nazarov, ha dichiarato:

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il superamento di 75 miliardi di dollari di valore totale assicurato rende la rete Chainlink una delle piattaforme decentralizzate più redditizie del pianeta.

Nazarov ha aggiunto che le reti Chainlink stanno assicurando prezioni smart contract su diverse cgaub. Promuovendo il ruolo della rete nell’aiutare lo spazio DeFi a crescere, ha notato che è impossibile sviluppare applicazioni DeFi senza dati sui prezzi affidabili, che sono fondamentali per attivare i contratti intelligenti.

Secondo Nazarov, la velocità con cui Chainlink porta nuovi dati di mercato alle blockchain è commisurata al numero di nuove app DeFi che entrano nel mercato.

Oltre 10 blockchain utilizzano gli oracoli di Chainlink

La pubblicazione ha inoltre divulgato che Chainlink comprende singoli nodi Oracle gestiti da team DevOps di livello mondiale di organizzazioni come T-Systems e Swisscom di Deutsche Telekom. In quanto tale, è la rete Oracle più collaudata nel tempo nel settore blockchain.

Questi attributi hanno visto la rete diventare lo standard di riferimento per chiunque cerchi di sviluppare applicazioni finanziarie sulla blockchain. Dal lancio della rete principale, Chainlink ha implementato oltre 700 reti Oracle che hanno servito oltre 600 milioni di punti dati a più di 10 blockchain distintivi.

Nonostante la sua pietra miliare di TVS, Chainlink è appena agli inizi. Secondo Nazarov, i dati di mercato indicano che la DeFi è la prima area che Chainlink ha sequestrato. Tuttavia, poiché sempre più organizzazioni lanciano ed eseguono nodi, Chainlink ha visto vari set di dati entrare nella blockchain.

Espansione oltre i feed di dati sui prezzi

Secondo il comunicato stampa, Chainlink ha già iniziato a utilizzare nuovi tipi di dati on-chain. Un esempio è se i dati di Google Cloud Platform e AccuWeather. L’Associated Press, la prima organizzazione di notizie leader a gestire un nodo Chainlink, ha anche utilizzato dati sportivi ed elettorali on-chain.

Oltre a garantire nuovi operatori di nodi, Chainlink ha anche lanciato Keepers. Questa funzionalità consente agli smart contract di automatizzare le funzioni vitali e le attività basate sugli eventi in modo affidabile, decentralizzato e a basso costo.

Inoltre, la rete ha implementato il protocollo di interoperabilità cross-chain (CCIP), che funziona come uno standard inter-blockchain universale e decentralizzato per l’invio di messaggi, dati e token.

Con questi miglioramenti alla sua rete, Chainlink si posiziona come parte integrante di quello che sta diventando sempre più un ecosistema multi-blockchain.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money