David Abner di Gemini: SEC approverà uno spot BTC ETF nel 2022

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Nov 23, 2021
  • Secondo Abner, l'approvazione da parte della SEC degli ETF mostra che ritiene il mercato crypto maturo.
  • Abner afferma che il regolatore è in attesa di regolamenti chiari prima di approvare un ETF BTC fisico.
  • Abner si unisce a esperti che ritengono che la SEC potrebbe approvare un ETF BTC spot nel 2022.

David Abner, Global Head of Business Development presso il principale exchange crypto Gemini, ritiene che la SEC alla fine approverà un ETF Bitcoin (BTC/USD) puro.

Abner ha condiviso le sue opinioni rialziste durante l’episodio del 22 novembre dell’ETF Edge della CNBC, affermando che l’approvazione di un ETF BTC puro sarebbe la risposta all’enigma crypto del regolatore.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Durante lo show, Abner ha affermato che la SEC si sta muovendo meticolosamente nello spazio BTC e cripto ETF. Secondo lui, il regolatore dei titoli ha prestato attenzione alle criptovalute e ha letto un enorme volume di pubblicazioni relative alle criptovalute, una mossa che l’ha vista approvare tre ETF basati sui futures BTC.

Abner ha osservato che la SEC ha approvato gli ETF sui futures BTC perché non crede più che il mercato cryoti sia immaturo. Ha aggiunto che l’approvazione di questi ETF è il modo in cui la SEC mostra agli investitori che le criptovalute sono uno spazio investibile.

Il funzionario Gemini ha aggiunto che la SEC sta cercando una maggiore supervisione sulla fiorente asset class prima di fare la sua prossima mossa.

Sebbene l’autorità non abbia ancora ottenuto tale controllo, Abner ritiene che stia gradualmente lavorando a passi per far progredire la nascente asset class. Nello stesso spirito, ha affermato che la SEC sa cosa sta facendo e che alla fine approverà un ETF BTC fisico.

La SEC potrebbe approvare uno spot ETF BTC nel 2022

Condividendo ciò che secondo lui servirebbe alla SEC per dare il via libera al lancio di un ETF BTC puro, Abner ha affermato che l’agenzia è in attesa di linee guida normative chiare per il settore nascente. Ha previsto che tali regolamenti potrebbero arrivare nel primo trimestre del 2022, consentendo alla SEC di approvare in seguito un ETF BTC spot.

Mentre Abner è ottimista sul fatto che la SEC darà il via libera al lancio di un ETF BTC fisico già nel primo trimestre, Tom Lydon, CEO di ETF Trends, ritiene che un’impresa del genere richiederebbe più tempo. Secondo lui, la fine del 2022 è più fattibile.

Come Abner e Lydon, anche Anna Paglia, responsabile degli ETF e delle strategie indicizzate di Invesco, ritiene che la SEC potrebbe approvare un ETF BTC fisico nel prossimo anno. Paglia ha condiviso i suoi pensieri sulla questione durante la puntata del 15 novembre di ETF Edge della CNBC.

Nel frattempo, BTC è in calo dopo aver raggiunto il picco di 68.789,63 dollari (51.425,41 sterline) il 10 novembre. Al momento, la moneta è scambiata a 56.678,14 dollari (42.372,29 sterline) dopo aver perso lo 0,93% nelle ultime 24 ore.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money