CFO di Ryanair: in aumento le prenotazioni per i voli in Europa

Di:
su Gen 31, 2022
  • Ryanair ha registrato entrate inferiori al previsto per il suo Q3 fiscale.
  • Il CFO Sorahan ha discusso dei risultati trimestrali a "Squawk Box" della CNBC.
  • Le azioni della compagnia aerea a basso costo sono scese di quasi il 5,0% lunedì.

Ryanair Holdings Plc (NASDAQ: RYAAY) lunedì ha dichiarato che la sua perdita netta è stata inferiore al previsto per il terzo trimestre fiscale. La quota è comunque scesa del 5,0% a causa di indicazioni deboli e entrate che non hanno rispettato le stime.

Il CFO ha discusso i risultati trimestrali a “Squawk Box” della CNBC

Ryanair ha affermato che la sua perdita netta è stata di 96 milioni di euro rispetto alla cifra di 321 milioni di euro di un anno fa. Ha generato 1,47 miliardi di euro di entrate, oltre il 325% in più rispetto allo scorso anno. Secondo FactSet, gli esperti avevano previsto una perdita netta di 95,6 milioni di euro su un fatturato ancora più elevato di 1,52 miliardi di euro.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Durante “Squawk Box” della CNBC, il CFO Neil Sorahan ha convenuto che la performance ha subito ripercussioni a causa della variante Omicron durante le festività natalizie, ma ha dichiarato:

Abbiamo notato un aumento delle prenotazioni europee nelle ultime due settimane sulla scia dei governi del Regno Unito e dell’Irlanda che hanno annunciato l’allentamento delle restrizioni messe in atto per il COVID pre-natalizio. Penso che altri governi probabilmente seguiranno nelle prossime settimane.

Tuttavia, si aspetta che i voli fuori dall’Europa impieghino un po’ più di tempo per riprendersi. Il fattore di carico si è attestato all’81% a dicembre dopo l’86% di novembre

Ryanair ha affermato di essere incerta sui prezzi e sui rendimenti nel 2022 a causa della Omicron, motivo per cui ha guidato verso un intervallo più ampio del normale da 250 a 450 milioni di euro di perdita netta per l’intero anno. Sorahan ha aggiunto:

Sarei un po’ cauto. Omicron ha colto tutti di sorpresa. Potrebbe esserci un’altra svolta in questo nel prossimo numero di settimane, quindi è giusto essere prudenti, ma se arriviamo dall’altra parte a Pasqua e oltre, penso che potrebbe essere buono per l’estate.

Ryanair vuole più che raddoppiare il traffico entro il 2026

Altre cifre degne di nota includevano un calo del 24% delle tariffe medie, un aumento dell’8,0% delle entrate accessorie per passeggero e un aumento del 140% dei costi operativi. Ryanair si è impegnata a rimborsare oltre 2 miliardi di euro del suo attuale debito netto entro i prossimi 24 mesi.

Il vettore aereo a basso budget prevede di far volare poco meno di 100 milioni di passeggeri quest’anno e mira a portare quel numero a oltre 225 milioni nei prossimi cinque anni. Secondo Sorahan:

Mentre guardiamo alla prossima estate, stiamo pianificando di aumentare la capacità a circa il 114% di quella che era pre-COVID. Entro quest’estate avremo circa 65 rivoluzionari aerei Boeing nella nostra flotta, il che guiderà tale crescita.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, Capital.com
9.3/10