Dovrei acquistare azioni PayPal dopo i risultati del terzo trimestre?

Di:
su Nov 6, 2022
Listen to this article
  • PayPal ha riportato i risultati del terzo trimestre questo giovedì
  • Il volume totale dei pagamenti è cresciuto del 14% nel terzo trimestre
  • PayPal continua ad avere un forte flusso di cassa

PayPal Holdings, Inc. (NASDAQ: PYPL) ha riportato solidi risultati del terzo trimestre questo giovedì, ma il management della società ha nuovamente abbassato le aspettative per i prossimi trimestri.

Il volume totale dei pagamenti è cresciuto del 14% nel terzo trimestre

PayPal ha riportato solidi risultati del terzo trimestre questo giovedì; le entrate totali sono aumentate del 10,8% anno dopo anno a 6,85 miliardi di dollari, leggermente al di sopra delle aspettative, mentre l’utile per azione è stato di 1,08$ (battuto di 0,12$).

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il volume totale dei pagamenti è cresciuto del 14% a 337 miliardi di dollari nel terzo trimestre dell’anno fiscale 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021 e la società ha aggiunto 2,9 milioni di nuovi account attivi.

La cattiva notizia è che la direzione dell’azienda ha nuovamente abbassato le aspettative per i prossimi trimestri e ha riferito che i ricavi e i nuovi conti attivi netti nel 2022 potrebbero scendere al di sotto della sua guida precedente.

PayPal ora prevede tra 8 milioni e 10 milioni di nuovi conti attivi netti nell’anno fiscale 2022 rispetto alla precedente previsione di 10 milioni, mentre le entrate dovrebbero essere 27,53 miliardi rispetto alla previsione precedente di 27,85 miliardi.

Nonostante ciò, l’analista di Trust Securities Andrew Jeffrey ha affermato che si aspetta che le entrate di PayPal crescano più velocemente di Amazon.com, Inc. (NASDAQ: AMZN) ma non riescono a stare al passo di Visa, Inc. (NYSE: V) e Mastercard Incorporated (NYSE: MA) con una crescita percentuale medio-bassa. L’analista di Trust Securities Andrew Jeffrey ha aggiunto:

Pensiamo che PayPal nel tempo farà fatica a crescere più velocemente di eComm, data la sua significativa quota al di fuori di Amazon.

Il modello di business di PayPal è relativamente resistente alle recessioni, poiché la domanda di servizi di pagamento non è eccessivamente ciclica.

La società continua ad avere un forte flusso di cassa ed è importante dire che PayPal ha generato 1,77 miliardi di dollari di flusso di cassa libero nel terzo trimestre con un fatturato di 6,85 miliardi di dollari. Ciò si traduce in un margine di flusso di cassa libero del 26%, che è il 7% in più rispetto al trimestre precedente.

Con una capitalizzazione di mercato di 85,71 miliardi di dollari, PayPal ha un valore ragionevole e rispetto a Mastercard, PayPal è più economico in base al prezzo di vendita.

Secondo il rapporto prezzo/vendita (capitalizzazione di mercato/ricavi), le azioni PayPal vengono scambiate a 3,17, che è un valore molte volte inferiore al rapporto prezzo/vendita di Mastercard, che viene scambiata a un P/S di 14,15.

È anche importante ricordare che Visa viene scambiata a più di tredici vendite di quest’anno e, anche in un contesto macroeconomico e normativo altamente incerto, le azioni di PayPal potrebbero essere una buona scelta.

Analisi tecnica

Le azioni PayPal si sono indebolite di oltre il 60% dopo aver raggiunto il livello più alto nel 2022 di 196,10$ il 4 gennaio, e il rischio di un ulteriore calo persiste ancora.

Il prezzo si è spostato di nuovo al di sotto della media mobile a 10 giorni, indicando che il minimo potrebbe non essere ancora raggiunto.

Fonte dei dati: tradingview.com

L’attuale livello di supporto si attesta a 70$, mentre i 90$ rappresentano il primo livello di resistenza. Se il prezzo scende al di sotto di 70$, sarebbe un segnale di “vendita” e abbiamo la strada aperta a 65$.

D’altra parte, se il prezzo supera i 90$, il prossimo obiettivo potrebbe essere una resistenza che si attesta a 100$.

Riepilogo

Questo giovedì, PayPal ha riportato solidi risultati del terzo trimestre, ma la direzione dell’azienda ha nuovamente abbassato le aspettative per i prossimi trimestri. La società continua ad avere un forte flusso di cassa e, anche in un contesto macroeconomico e normativo altamente incerto, le azioni di PayPal potrebbero essere una buona scelta.