Dovrei acquistare azioni Intel dopo l'attuale calo?

Di:
su Dec 26, 2022
Listen to this article
  • Intel è scambiata vicino a un minimo pluriennale
  • Il rendimento da dividendo è superiore al 5% al prezzo attuale dell'azione
  • Intel è poco costoso rispetto ai suoi pari

Le azioni Intel Corporation (NASDAQ: INTC) si sono indebolite da 30,09$ a 25,35$ dal 13 dicembre 2022 e il prezzo attuale è di 26,09$.

Gli affari di Intel rimangono stabili, il rendimento da dividendi è superiore al 5% al prezzo attuale delle azioni e questo titolo potrebbe essere una buona scelta per gli investitori a lungo termine.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Intel è poco costoso rispetto ai suoi pari

Intel è il più grande produttore mondiale di microprocessori per i mercati globali di PC e data center e, nonostante alcune sfide dall’inizio dell’anno, l’azienda rimane ben posizionata per la crescita futura.

La società ha riportato solidi risultati del terzo trimestre in ottobre; i ricavi totali sono diminuiti del -15,5% su base annua a 15,3 miliardi di dollari, mentre gli utili per azione non GAAP sono stati di 0,59 dollari (superiori di 0,26 dollari). Pat Gelsinger, CEO di Intel, ha dichiarato:

Nonostante il peggioramento delle condizioni economiche, durante il trimestre abbiamo ottenuto risultati solidi e compiuto progressi significativi nell’esecuzione di prodotti e processi.

Il CEO Pat Gelsinger ha anche affermato di aspettarsi risparmi sui costi di 3 miliardi di dollari nel 2023 e tra 8 e 10 miliardi di dollari entro la fine del 2025.

Anche se gli affari dell’azienda rimangono stabili, il prezzo delle azioni di Intel è stato schiacciato nel 2022 e ora è vicino al minimo pluriennale.

Il recente calo del prezzo delle azioni ha spinto nuovamente il rendimento dei dividendi sopra il 5% e questo titolo potrebbe essere una buona scelta per gli investitori a lungo termine.

È anche importante notare che quest’anno i direttori di Intel sono stati grandi acquirenti delle azioni della società e, sebbene gli acquisti di insider non debbano essere presi nel vuoto come un segnale rialzista, è incoraggiante vedere questi acquisti.

Ora diamo un’occhiata ai fondamentali. Con una capitalizzazione di mercato di 107,67 miliardi di dollari, Intel è poco costosa e rispetto ad Advanced Micro Devices, Inc. (NASDAQ: AMD), Intel è più economica in base al prezzo di vendita.

Secondo il rapporto prezzo/vendite (capitalizzazione di mercato/ricavi), le azioni Intel sono scambiate a 1,54, che è quasi tre volte inferiore al rapporto prezzo/vendite di AMD, che è scambiato a un P/S di 4,56.

È anche importante ricordare che International Business Machines Corporation (NYSE: IBM) ha registrato più di due vendite di quest’anno e più di dieci volte l’EBITDA TTM.

Intel è quotata a meno di sei volte l’EBITDA TTM, la società mantiene un solido bilancio con rating A+ e, al prezzo attuale, presenta un’interessante opportunità di acquisto.

Analisi tecnica

Il prezzo delle azioni Intel si è indebolito di oltre il 50% dopo aver raggiunto il livello più alto nel 2022 di 56,28$ il 12 gennaio e, secondo l’analisi tecnica, persiste ancora il rischio di un ulteriore calo.

Fonte dati: tradingview.com

L’attuale livello di supporto è di 25$, mentre 30$ rappresentano il primo livello di resistenza. Se il prezzo scende sotto i 25$, sarebbe un segnale di “vendita” e avremmo la strada aperta a 23$ o anche meno.

D’altra parte, se il prezzo supera i 30$, il prossimo obiettivo potrebbe essere 35$.

Riassumendo

Anche se gli affari dell’azienda restano stabili, il prezzo delle azioni di Intel è stato schiacciato nel 2022 e ora è vicino al minimo pluriennale. Intel viene scambiata a meno di sei volte l’EBITDA TTM, il rendimento da dividendi è superiore al 5% al prezzo attuale delle azioni e per gli investitori che cercano un dividendo interessante, questo titolo potrebbe essere una buona scelta.