Ad

Hong Kong ora è il terzo mercato azionario più sostenibile, con gli Stati Uniti al 16° posto e il Regno Unito al 20°

Di:
su Apr 17, 2023
Listen
  • Hong Kong ha superato la Francia come terzo mercato azionario più sostenibile al mondo.
  • I Paesi Bassi sono al primo posto, mentre la Finlandia è seconda; gli Stati Uniti e il Regno Unito si collocano rispettivamente al 16° e 20° posto.
  • La Cina è al 39° posto, mentre il Pakistan detiene quasi il 60% della capitalizzazione di mercato dell'indice in azioni legate all'energia.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Una previsione pubblicata di recente per le borse in termini di punteggi globali mostra che i Paesi Bassi sono classificati come il mercato azionario più sostenibile del mondo – il quarto anno consecutivo e Hong Kong è ora terza dopo aver superato la Francia. Gli Stati Uniti e il Regno Unito si collocano rispettivamente al 16° e 20° posto.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Morningstar copre 48 mercati azionari che rappresentano il 97% della capitalizzazione di mercato globale

Copy link to section

Gli investitori che cercano i migliori titoli ESG possono consultare l’ultimo rapporto sulla sostenibilità per 48 indici azionari nazionali recentemente pubblicato da Morningstar per approfondimenti.

Potrebbe essere utile per la due diligence notare che il rischio è intrinsecamente elevato nel settore energetico, che supera grazie al rischio di carbonio e ai combustibili fossili. Altri settori economici che presentano un rischio significativo includono i servizi di pubblica utilità, l’industria e i materiali di base.

Il Portfolio Sustainability Score di Morningstar rappresenta i punteggi complessivi dell’indice specifico per paese misurati tra le società che compongono l’indice.

Il punteggio copre sia i mercati sviluppati che quelli emergenti che insieme rappresentano il 97% della capitalizzazione di mercato globale.

La classifica si applica a un mercato azionario solo se oltre il 67% della sua capitalizzazione di mercato è in società che riflettono i punteggi di rischio ambientale, sociale e di governance (ESG). Secondo Morningstar, il mercato degli Emirati Arabi Uniti ha il punteggio più basso in termini di rischio ESG con una copertura dell’85,3%.

I Paesi Bassi hanno l’indice più sostenibile, Hong Kong supera la Francia al 3 ° posto

Copy link to section

Mentre l’Europa è all’avanguardia in termini di sostenibilità a livello aziendale, come evidenziato nel Sustainability Atlas di Morningstar, l’Hang Seng Index di Hong Kong ha superato la Francia al terzo posto dietro la Finlandia.

I Paesi Bassi sono in cima alla classifica grazie ai punteggi ESG di aziende come la società di elaborazione dei pagamenti Adyen, il gruppo Internet globale Prosus e il gigante del settore dei semiconduttori ASML Holding. In Finlandia, tocca alla società multinazionale di telecomunicazioni Nokia e alla compagnia di assicurazioni Sampo, tra le altre società.

La salita di Hong Kong in classifica dal 2022 l’ha vista superare la Francia, arrivando al terzo posto poiché la maggior parte dei titoli in portafoglio ha restituito un’esposizione molto bassa ai rischi ESG. Secondo Morningstar, il gruppo AIA guida il benchmark.

I costituenti francesi con ottimi punteggi di rischio ESG che hanno aiutato la Francia a rimanere tra i primi cinque al quarto posto includono il marchio di lusso LVMH, il fornitore di apparecchiature elettriche e servizi di ingegneria Schneider Electric e L’Oréal, un nome familiare nel settore della cura personale.

La Taiwan Semiconductor Manufacturing Company ( TSMC ), che è un leader ESG globale, ha aiutato Taiwan a posizionarsi al quinto posto, dall’11 ° nel 2022. Secondo il rapporto Morningstar, Portogallo e Italia sono nella top 10, rispettivamente al sesto e al nono posto.

Gli Stati Uniti sono al 16 ° posto con Amazon, Meta ed Exxon che detengono valutazioni di rischio ESG elevate

Copy link to section

Il punteggio di sostenibilità del portafoglio per gli indici globali colloca il benchmark statunitense al 16° posto su 48, invariato rispetto al 2022. Nel frattempo l’indice del Regno Unito scende di tre posizioni al 20 °.

La classifica di sostenibilità globale degli Stati Uniti nel secondo quintile è aiutata da Apple, Microsoft, Berkshire Hathaway, Nvidia, Visa e UnitedHealth Group. Mentre la maggior parte delle aziende si sta muovendo verso un approccio più incentrato sulla sostenibilità, i rating di rischio ESG di Amazon, Meta ed Exxon Mobil sono classificati come alti.

In altri parametri, gli Stati Uniti ottengono un punteggio decente nelle metriche del carbonio, classificandosi al 19° posto su 48 nonostante siano il secondo paese al mondo per emissioni di anidride carbonica dietro la Cina. Secondo il rapporto, solo il 4,6% del portafoglio dell’indice è costituito da titoli energetici, come nel caso del mercato azionario americano dominato in modo massiccio da titoli tecnologici, sanitari, finanziari e ciclici di consumo.

La Cina ottiene un punteggio scarso in termini di sostenibilità poiché si classifica al 39° posto su 48 mercati

Copy link to section

In Cina, i giganti del mercato Tencent e Alibaba hanno entrambi valutazioni di rischio ESG medie, ma sono i maggiori componenti dell’indice cinese. Industrial and Commercial Bank of China e Bank of China detengono livelli di rischio elevati, con la Cina che scende al quarto quintile al 39° posto complessivo (l’indice nazionale ha perso nove posizioni dal 2021).

Mentre Singapore si colloca nel secondo quintile, Giappone e Corea del Sud sono nel terzo e l’India è nell’ultimo quartile insieme ad altri mercati del Medio Oriente e dell’America Latina. In quest’ultimo gruppo rientrano anche i mercati emergenti dell’Europa dell’Est, compresa la Turchia.

Il Pakistan detiene il 60% della capitalizzazione di mercato in titoli energetici e di servizi di pubblica utilità

Copy link to section

La borsa pakistana detiene circa il 60% della capitalizzazione di mercato in azioni con un elevato punteggio di rischio di carbonio. Questi includono scorte di energia, servizi pubblici e scorte di materiali di base. Altri mercati azionari ad alto contenuto energetico con punteggi di rischio di carbonio di portafoglio sostanziali sono l’Arabia Saudita, la Repubblica Ceca e il Qatar.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Ad

Cerchi dei segnali di trading per criptovalute, forex e titoli facili da seguire? Semplifica il processo di trading copiando i trader professionisti del nostro team. Risultati consistenti. Registrati oggi su Invezz Signals™.

0/10
Learn more
Alibaba Cina Energi ExxonMobil UK USA Borsa Commodities Fonti energetiche Mondo Tecnologia