Ad

Gensler afferma che lo staff della SEC sta lavorando su proposte di ETF Bitcoin

Di:
su Oct 18, 2023
Listen
  • Il presidente della SEC Gary Gensler ha commentato le proposte spot degli ETF Bitcoin in un'intervista di mercoledì.
  • Ha detto che lo staff della SEC sta lavorando alle proposte.
  • Il mercato delle criptovalute si aspetta che la SEC approvi finalmente un ETF spot su Bitcoin.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Gary Gensler, presidente della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, ha commentato le molteplici proposte di Exchange Traded Fund (ETF) su Bitcoin presentate all’agenzia, sottolineando che il suo staff sta “lavorando” su di esse.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Gensler ha commentato il tema degli ETF Bitcoin mercoledì durante un’intervista con Kailey Leinz di Bloomberg TV.

La SEC continua a valutare le proposte di ETF Bitcoin

Copy link to section

BlackRock, Fidelity Investments e Invesco sono tra i numerosi gestori patrimoniali e società di investimento che cercano di quotare ETF spot su Bitcoin negli Stati Uniti. Ma la SEC, nonostante abbia dato un cenno agli ETF garantiti da futures per il mercato, ha ritardato più volte le decisioni su queste richieste. L’attesa per un ETF spot potrebbe spiegare la reazione a quella che si è rivelata una falsa notizia di un’approvazione lunedì.

Tuttavia, il consenso all’interno del settore cripto è che il regolatore alla fine dovrà consentire una o tutte le proposte. Ad agosto, la SEC ha perso contro Grayscale Investments dopo che un tribunale statunitense ha annullato l’ordine dell’agenzia che respingeva la proposta dell’azienda di convertire il suo fondo Bitcoin Trust (GBTC) in un ETF Bitcoin spot.

Nell’intervista di oggi, Gensler ha riconosciuto che l’autorità di vigilanza sui titoli non ha presentato ricorso contro la decisione a partire da venerdì. Pur rimanendo cauto su quali sarebbero stati i prossimi passi della Commissione, ha commentato il processo di revisione in corso.

“Non abbiamo presentato ricorso venerdì scorso, penso che sia esatto… ma quello che abbiamo davanti a noi, giusto perché il pubblico lo capisca, non abbiamo uno ma molteplici – penso che siano otto o 10 – documenti che lo staff e alla fine, la commissione sta prendendo in considerazione quelli che vengono chiamati prodotti negoziati in borsa per Bitcoin.”

Alla domanda se la commissione approverà un ETF spot o tutti allo stesso tempo, il presidente della SEC ha detto di non poter “giudicare anticipatamente” il lavoro dello staff. Notando che le aziende che desiderano quotare prodotti negoziati in borsa come l’ETF spot Bitcoin devono passare attraverso un processo di quotazione simile a quello per un’IPO, Gensler ha aggiunto:

“È in realtà il lavoro della nostra Divisione delle Finanze aziendali che fornisce feedback, la nostra Divisione del Trading e dei Mercati ovviamente esamina i documenti.”

Gensler ha affermato di non avere dettagli sulle singole conversazioni tra lo staff e i potenziali emittenti. Sulla questione se i recenti feedback tra la SEC e gli emittenti indicassero che un particolare gestore patrimoniale avesse ottenuto il primo cenno di assenso, ha osservato che si tratta di ” un processo testato nel tempo che risale a decenni fa “.

Quella parte del processo è gestita dal Disclosure Review Team dello staff della SEC. È il gruppo che risponde e fornisce feedback ai potenziali emittenti di ETF.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Bitcoin USA Crypto