Orange Capital acquisisce quasi 200 appartamenti nonostante il rallentamento economico

By: Auther Bett
Auther Bett
Auther V. Bett, dottore commercialista, ha iniziato a scrivere sul mercato finanziario e contabile nel 2016. I suoi interessi… read more.
on Mag 14, 2020
  • La società immobiliare olandese Orange Capital ha acquisito 173 appartamenti residenziali e per studenti.
  • L'azienda ha acquistato le unità grazie alla partnership tra KKR e il gigante immobiliare olandese Round Hill.
  • Il CEO di Round Hill ha voluto soddisfare la crescente domanda di alloggi per studenti della regione.

Proprio quando si pensa che le aziende si tengono strette il capitale a causa dell’impatto della pandemia, la società immobiliare olandese Orange Capital ha acquisito 173 nuovi appartamenti nei Paesi Bassi. Secondo le fonti, le unità, il cui costo esatto rimane un segreto strettamente custodito, sono state acquisite grazie ad una partnership tra KKR e Round Hill Capital.

Gli appartamenti fanno parte di una joint venture del 2018 mirata agli investimenti tra KKR e Round Hill, che ha visto le due aziende unirsi per acquistare un terreno di 3,1 ettari utilizzato per costruire un mix di unità abitative residenziali e per studenti nella città di Utrecht. Il progetto è stata la prima operazione di edilizia residenziale per studenti di KKR e Round Hill nei Paesi Bassi dopo la loro collaborazione.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Attraverso il suo fondo immobiliare Real Estate European Partners, KKR ha collaborato con Round Hill in un’impresa che, secondo quanto si dice in giro, ha visto ora i due milioni tascabili in questo mercato di nicchia.

In una dichiarazione, il duo ha affermato che l’edificio in rovina dell’ospedale di Oudenrijn, che fa parte del progetto, continuerà ad essere ristrutturato insieme ad un edificio di 23 piani di nuova costruzione che fornirà più di 650 posti letto per studenti (PBSA). Il progetto dovrebbe concludersi entro l’agosto 2020, secondo le fonti.

“Questa transazione è l’ultima fase della nostra joint venture con Round Hill Capital, poiché continuiamo a sviluppare immobili di alta qualità in un mercato con forti fondamentali economici e un’offerta insufficiente di alloggi per studenti e residenziali. Consideriamo i Paesi Bassi un importante mercato immobiliare e continueremo a cercare opportunità di investimento nello sviluppo di asset di qualità”, ha osservato Seb d’Avanzo, amministratore delegato di KKR.

Guardando al futuro

Allo stesso modo, il CEO di Round Hill Capital Michael Bickford si è detto entusiasta per la transazione dichiarando che l’azienda è lieta di aver ultimato le unità recentemente vendute. L’azienda immobiliare ha ulteriormente confermato il suo impegno a produrre unità ben posizionate, di alta qualità e a prezzi accessibili per soddisfare la crescente domanda di appartamenti residenziali e per studenti di Utrecht.

Il dirigente di Round Hill ha dichiarato di essersi concentrato su ulteriori investimenti negli spazi residenziali e negli alloggi per studenti nei Paesi Bassi, negli Stati Uniti e nel Regno Unito, secondo la strategia e il piano di crescita dell’azienda.

L’affare di Orange Capital arriva in un momento in cui la maggior parte degli investitori teme affrontare grandi spese, forse a causa delle preoccupazioni per l’attuale crollo dell’economia.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro