Le perdite di Codere aumentano di dieci volte nel Q2 a causa delle restrizioni del Coronavirus

Scritto da: Wajeeh Khan
Maggio 28, 2020
  • Perdite di Codere aumentano di dieci volte nel Q1 a 87 milioni di sterline a causa del COVID-19.
  • La società spagnola registra un calo del 21% dei ricavi operativi del gruppo a 250 milioni di sterline.
  • La società con sede centrale di Alcobendas riporta un EBITDA rettificato di 35,93 milioni di sterline.

Giovedì, Codere SA (OTCMKTS: CODEF) ha rilasciato il suo estratto conto del primo trimestre di trading che ha registrato 87 milioni di sterline in perdite a livello di gruppo. La società è alla ricerca di un sostegno finanziario che ritiene vitale per la sopravvivenza delle sue unità operative.

La perdita del primo trimestre di Codere è stata dieci volte superiore a quella di 7,7 milioni di sterline nello stesso trimestre dello scorso anno. La società ha attribuito l’impareggiabile aumento delle perdite alla pandemia del Coronavirus che ha spinto le sue sedi di gioco d’azzardo in Sud America e in Europa a chiudere temporaneamente. Le fluttuazioni valutarie, ha aggiunto, hanno ulteriormente pesato sulla sua performance finanziaria nel primo trimestre. Clicca qui per avere maggiori informazioni sul conto economico.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Giovedì, l’azienda è balzata di circa il 10% sul mercato aperto, ma ha perso tutti i suoi guadagni nel corso della giornata. A 91 penny per azione, la società di 107,32 milioni di sterline è attualmente in calo di circa il 60% rispetto allo scorso anno sul mercato azionario.

Codere registra un calo del 21% dei ricavi operativi del gruppo

La società con sede centrale di Alcobendas ha registrato un calo del 21% dei ricavi operativi del gruppo a 250 milioni di sterline che sono stati significativamente inferiori a 318 milioni di sterline registrati nello stesso trimestre dello scorso anno. La società ha dichiarato che tutti i suoi principali mercati operativi hanno registrato un calo a due cifre nel primo trimestre.

Codere ha ridotto le spese operative nel primo trimestre di 37,7 milioni di sterline, ma il suo EBITDA rettificato è stato ancora di 35,93 milioni di sterline nel primo trimestre, inferiore ai 69,1 milioni di sterline dell’anno scorso. In termini di liquidità, la società ha dichiarato che inizierà il mese di giugno con circa 74,50 milioni di sterline in contanti.

Secondo l’operatore, il suo debito aziendale è salito a 877 milioni di sterline nel primo trimestre. Ha anche evidenziato 742 milioni di sterline in equivalenti di debito netto. All’inizio di maggio, Codere non è riuscita ad ottenere una proroga del suo programma di rimborso del debito.

Gli azionisti sono interessati alla strategia del Presidente Norman Sorensen

Gli azionisti sono ora interessati alla strategia del presidente Norman Sorensen per una sufficiente raccolta di fondi. Vogliono anche vedere se Codere ricorrerà alla vendita di quote societarie nel tentativo di sostenere le finanze nel prossimo trimestre.

La società spagnola ha commentato nella sua dichiarazione commerciale di giovedì:

“Insieme a questi sforzi per preservare la liquidità, abbiamo anche avviato un processo formale con i consulenti finanziari, per raccogliere un debito senior incrementale di 94,3 milioni di sterline, al fine di fornire alla società una flessibilità sufficiente a garantire all’azienda un ponte per il riavvio delle nostre operazioni e per raggiungere un tasso di esecuzione dei ricavi che ci permetta di iniziare a generare liquidità con sufficiente spazio per affrontare potenziali ulteriori incertezze nei prossimi mesi”.