Luckin Coffee conferma di aver ricevuto il secondo avviso di delisting dal Nasdaq

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Giu 24, 2020
  • Luckin Coffee conferma di aver ricevuto il secondo avviso di cancellazione dal Nasdaq.
  • La società cinese di bar ha perso un altro 18% nel trading pre-mercato di martedì.
  • Luckin Coffee terrà un'assemblea generale straordinaria a luglio.

Ieri, Luckin Coffee (NASDAQ: LK) ha confermato che il Nasdaq gli ha inviato l’avviso di cancellazione di quotazione la scorsa settimana, in quanto la società cinese di caffè non ha comunicato i suoi risultati finanziari annuali. In seguito all’annuncio, martedì, Luckin Coffee ha registrato un calo di circa il 18% nel trading pre-mercato.

Rispetto al massimo annuale di Luckin raggiunto a metà gennaio di 40,05 sterline per azione, le azioni della società sono ora in calo di circa il 95%. A 2,19 sterline per azione, la società di bar ha riportato un calo di oltre l’85% da aprile. Per saperne di più sul perché i prezzi salgono e scendono nel mercato azionario.

Il Nasdaq ha inviato il primo avviso di delisting a Luckin Coffee a maggio

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Luckin ha rivelato che questo era il secondo avviso ricevuto dalla borsa valori degli Stati Uniti. Il primo, ha detto la catena di bar, l’aveva ricevuto a maggio a seguito dell’avvio di un’indagine sul suo alto dirigente accusato di aver falsificato il resoconto finanziario della società. Il direttore generale della Luckin, Jian Liu, è stato accusato di aver contraffatto le vendite dichiarate dalla Luckin nel 2019 di ben 250 milioni di sterline.

In precedenza Luckin aveva dato in pegno milioni di azioni per garantire un prestito considerevole. A causa dell’indagine interna annunciata in aprile, la società si è recentemente dichiarata inadempiente.

Nella sua risposta di ieri, la società con sede a Xiamen, che rivaleggia con Starbucks in Cina, ha commentato:

“L’azienda ha lavorato diligentemente per esplorare possibili modi per presentare la relazione annuale il più presto possibile. Tuttavia, la società non è stata in grado di presentare la relazione annuale a causa dell’impatto del processo di preparazione del bilancio in ritardo causato dal COVID-19 e della sospensione dell’indagine interna precedentemente divulgata”.

Il COVID-19 ha finora contagiato poco meno di 85.000 persone in Cina e ha causato più di 4.600 morti.

Luckin Coffee terrà un’assemblea generale straordinaria a luglio

Luckin Coffee terrà la sua assemblea generale straordinaria a luglio. In base alle votazioni di questa assemblea, la società deciderà se molti dei suoi amministratori, tra cui il presidente Charles Zehngyao Lu, dovranno essere estromessi. Il tribunale delle Isole Cayman ha recentemente permesso ai finanziatori di Luckin, incluso il Credit Suisse, di liquidare i beni offshore di Zehngyao Lu. I finanziatori stanno attualmente cercando di recuperare circa 259 milioni di sterline di debito residuo.

Per gestire i problemi finanziari in corso, la catena cinese di bar ha recentemente assunto la banca d’investimento statunitense Houlihan Lokey per elaborare una nuova strategia finanziaria. La scorsa settimana la banca d’investimento è stata anche contattata dalla società tedesca fintech, in difficoltà, a seguito di un massiccio scandalo contabile di 1,7 miliardi di sterline.

In questo momento, Luckin Coffee ha una capitalizzazione di mercato di 580 milioni di sterline.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro