DXY: L’indice del dollaro USA fa una pausa, mentre il CDC avverte sui casi non dichiarati di COVID-19

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Giu 26, 2020
  • Indice del dollaro USA è poco mutato oggi, poiché i trader reagiscono all'avvertimento del CDC.
  • Ieri, l'agenzia ha stimato che gli attuali casi di Coronavirus negli Stati Uniti sono più di 20 milioni.
  • L'indice reagisce anche ai forti dati sulla spesa anche se i redditi sono diminuiti nel mese di maggio.

L’indice del dollaro USA è oggi leggermente invariato, poiché i trader reagiscono ai crescenti casi di Coronavirus negli Stati Uniti e ai dati personali di spesa. L’indice è quotato a 97,41 dollari, che è leggermente inferiore al massimo di ieri di 97,60.

US dollar index

Aumentano i casi di Coronavirus negli Stati Uniti

Il numero di casi di Coronavirus negli Stati Uniti è in aumento. Secondo i funzionari della sanità, il numero di nuove infezioni è aumentato di oltre 40.000 unità solo mercoledì. È stato il numero più alto, anche se gli Stati hanno continuato a riaprire i battenti. In totale, il numero di casi attivi è salito a più di 1,25 milioni.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Peggio ancora, il numero attuale non è preciso, secondo i Centri per il controllo delle malattie (CDC). In un comunicato di ieri, l’agenzia ha stimato il numero di infezioni nel Paese a più di 20 milioni. Ciò significa che più del 5% della popolazione del Paese ha contratto il virus.

A causa dell’aumento delle infezioni, il Texas ha sospeso il processo di riapertura, il che significa che alle persone viene chiesto di rimanere a casa. È probabile che altri Stati come l’Arizona, la California e New York metteranno in atto un nuovo lockdown.

L’impennata dei casi ha complicato la ripresa negli Stati Uniti, dato che i numeri recenti sono stati relativamente positivi. Ad esempio, il settore manifatturiero e dei servizi è in crescita e l’economia sta creando più posti di lavoro. Analogamente, le vendite di nuove case e di veicoli hanno registrato una tendenza al rialzo.

L’indice del dollaro USA reagisce ai dati di reddito e di spesa

L’indice del dollaro USA reagisce anche ai dati sulle spese personali e sul reddito degli Stati Uniti. Secondo il ministero del commercio, la spesa personale è aumentata dell’8,2% a maggio, mentre altri Stati hanno continuato a riaprire i battenti. Questo numero è stato migliore del precedente calo del 12,6%.

Allo stesso tempo, i redditi personali sono diminuiti del 4,2% a maggio, poiché la maggior parte delle persone non lavorava. L’indice PCE di base è aumentato dell’1,0% su base annua e dello 0,1% su base mensile. I numeri della spesa personale sono importanti perché rappresentano circa il 60% dell’economia totale degli Stati Uniti.

Questi numeri sono arrivati un giorno dopo che abbiamo ricevuto la lettura finale dei dati sul PIL degli Stati Uniti e i dati sui beni durevoli di aprile. Secondo l’ufficio statistico, l’economia ha subito una contrazione del 5,0% nel primo trimestre, dopo un’espansione del 2,1% nel quarto trimestre.

A maggio, gli ordini di beni durevoli sono aumentati del 15,8%, dopo il calo del 18,1% del mese precedente. Gli ordini di beni durevoli di base, che escludono i prodotti alimentari ed energetici volatili, sono aumentati del 4% dopo essere diminuiti dell’8,2% in aprile. Questi numeri suggeriscono che gli Stati Uniti si stanno riprendendo, anche se i casi in aumento stanno complicando la situazione.

Nel frattempo, i dati dell’Università del Michigan hanno mostrato che la fiducia dei consumatori è migliorata la scorsa settimana. Il sentimento dei consumatori è passato da 72,3 a 78,1, mentre i loro sentimenti sulle condizioni attuali sono aumentati da 82,3 a 87,1. Le aspettative dei consumatori nei confronti dell’economia sono aumentate da 65,9 a 72,3.

Analisi tecnica dell’indice del dollaro USA

US dollar index
Analisi tecnica dell’indice del dollaro USA

L’indice del dollaro USA è quotato a 97,50 dollari. Sul grafico giornaliero, questo prezzo è inferiore alle medie mobili esponenziali a 50 e 100 giorni. Il prezzo è anche leggermente al di sotto del livello di ritracciamento di Fibonacci del 38,2%. La cosa più importante, l’indice sembra formare uno schema tre soldati bianchi, che di solito è considerato rialzista. Pertanto, il DXY può continuare a salire mentre i rialzisti si avvicinano al prossimo livello di resistenza a 97.84.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro