AUD/USD forma un pennant rialzista per i PMI ottimisti di Australia e Cina

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Lug 1, 2020
  • L'AUD/USD è poco cambiato dopo i dati PMI di produzione ottimisti provenienti da Cina e Australia.
  • I dati di Markit e AIG hanno mostrato che il PMI manifatturiero AU è salito rispettivamente a 51,5 e 51,2.
  • Il PMI cinese di Caixin è salito a 51,2 dal precedente 50,7.

La coppia AUD/USD è poco variata durante la sessione asiatica, poiché i trader hanno reagito ai PMI manifatturieri ottimisti provenienti dall’Australia e dalla Cina. La coppia è quotata a 0,6900, che è superiore al minimo di ieri di 0,6835.

AUD/USD
AUD/USD poco variato dopo i dati incoraggianti della produzione

La ripresa della produzione australiana

Il settore manifatturiero australiano ha compiuto alcuni passi positivi nel mese di luglio, mentre il Paese ha continuato a riaprire i battenti. Questo secondo gli ultimi dati del PMI manifatturiero dell’Australian Industry Group (AIG) e di Markit.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo Markit, il PMI manifatturiero è passato dal precedente 41,6 al 51,6 di giugno. Un PMI superiore a 50 è un’indicazione che il settore è in crescita. Gli analisti intervistati da Reuters si aspettavano che il PMI fosse di 49,8.

In un comunicato, Markit e Commonwealth Bank hanno affermato che la ripresa dei viaggi e dell’attività commerciale ha avuto un impatto positivo sul settore. Tuttavia, il settore sta affrontando alcune delle sfide che ha dovuto affrontare a maggio. Ad esempio, i volumi di produzione e le vendite sono diminuiti durante il mese. Analogamente, l’attività di acquisto e le scorte di input sono diminuite, mentre sono diminuite anche le scorte di prodotti finiti. Inoltre, i prezzi dei fattori produttivi sono aumentati, con le aziende che hanno trasferito questi costi ai clienti.

In positivo, il clima di fiducia degli affari è salito a 16 mesi, mentre il calo delle vendite si è notevolmente attenuato.

Nel frattempo, il PMI manifatturiero di AIG è salito di 9,9 punti a 51,5 punti. Questo è stato il ritmo di espansione più veloce dall’inizio dell’anno. Il rapporto evidenzia:

“Quasi tutti i miglioramenti di giugno si sono concentrati nel settore dei grandi alimenti e delle bevande. I produttori di alimenti e bevande hanno detto che i nuovi ordini dei distributori all’ingrosso di prodotti alimentari stanno aumentando, poiché le restrizioni commerciali sono state allentate”.

Il PMI manifatturiero cinese migliora

La Cina è il più grande partner commerciale dell’Australia. Acquista la maggior parte dei beni del paese, tra cui minerali ferrosi, rame e carbone. Inoltre, il Paese è il più grande acquirente dei servizi australiani. Pertanto, la coppia AUD/USD tende a reagire ai PMI del Paese e ad altri parametri.

Secondo Markit e Caixin, il PMI manifatturiero cinese è passato da 50,7 a 51,2. Di conseguenza, giugno è stato il secondo mese consecutivo di espansione dell’attività del Paese. Secondo il rapporto, i produttori hanno aumentato la loro produzione per il quarto mese consecutivo.

L’occupazione nel settore manifatturiero è stata debole, mentre i nuovi ordini e i prezzi medi dei fattori produttivi sono aumentati per la prima volta in quattro mesi. Analogamente, è aumentata anche la loro fiducia. In una dichiarazione Wang Zhe, Chief Economist di Caixin, ha dichiarato:

“Il PMI manifatturiero di Caixin China General si è attestato a 51,2 a giugno, la più alta rilevazione finora registrata quest’anno. Il settore manifatturiero ha continuato ad espandersi, poiché la maggior parte del Paese aveva già domato il virus e l’economia ha iniziato a riprendersi”.

Questi dati sono arrivati pochi giorni dopo che l’ufficio statistico cinese ha pubblicato i profitti industriali. I numeri hanno mostrato che i profitti del settore sono aumentati del 6%, raggiungendo gli 82 miliardi di dollari, segno di miglioramenti significativi.

Analisi tecnica AUD/USD

AUD/USD
Analisi tecnica AUD/USD

La coppia AUD/USD è quotata a 0,6900. Sul grafico giornaliero, questo prezzo è superiore alle medie mobili esponenziali a 50 e a 100 giorni (EMA). Inoltre, il prezzo sta formando un modello di pennant rialzista, che di solito è un modello di estensione rialzista. Pertanto, è probabile che la coppia salga più in alto nei prossimi giorni. Forse, questo accadrà domani quando i trader riceveranno i dati sull’occupazione non agricola negli Stati Uniti.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro