Yum China raccoglierà £1,68 miliardi dalla quotazione secondaria a Hong Kong

Scritto da: Wajeeh Khan
Settembre 4, 2020
  • Yum China raccoglierà 1,68 miliardi di sterline dalla sua quotazione secondaria a Hong Kong.
  • L'operatore del ristorante fast-food valuterà le sue azioni a £40,33.
  • Yum China ha portato Taco Bell a Pechino ad agosto.

Fonti anonime hanno confermato venerdì che Yum China (NYSE: YUMC) è interessata alla quotazione alla Borsa di Hong Kong. Secondo le fonti, la società valuterà le sue azioni a 40,33 sterline e prevede di raccogliere un totale di 1,68 miliardi di sterline dalla sua quotazione secondaria a Hong Kong.

La società di ristoranti fast-food, hanno aggiunto fonti, prevede di vendere un totale di 41,91 milioni di azioni nella sua quotazione di Hong Kong. Il prezzo per azione che hanno evidenziato rappresenta uno sconto del 4,8% sul prezzo a cui Yum’s le azioni quotate negli Stati Uniti hanno chiuso la sessione regolare di giovedì.

Yum China ha portato Taco Bell a Pechino in agosto

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Yum China gestisce importanti catene di fast-food in Cina, tra cui KFC e Pizza Hut. Ha anche portato Taco Bell a Pechino in agosto. La società si è astenuta dal rilasciare una dichiarazione ufficiale in questa fase.

Nella lega delle inserzioni secondarie, la quotazione di Yum da 1,68 miliardi di sterline a Hong Kong segnerà la terza più grande per la città nel 2020.

Alla luce delle crescenti tensioni tra Washington e Pechino, negli ultimi mesi un gruppo di importanti società cinesi ha fatto ricorso a quotazioni vicine. JD.com quotato a Hong Kong a giugno. Includendo l’assegnazione complessiva, il gigante della tecnologia ha raccolto un totale di 3,34 miliardi di sterline dalla sua quotazione secondaria.

NetEase è quotata anche alla borsa di Hong Kong a giugno; una quotazione secondaria che ha raccolto un totale di 2,35 miliardi di sterline. China Bohai Bank ha lanciato la sua IPO a Hong Kong a luglio che ha raccolto 1,55 miliardi di sterline.

Secondo Refinitiv, l’attività del mercato dei capitali azionari che tiene conto delle quotazioni secondarie e delle IPO a Hong Kong è stata valutata a 15,43 miliardi di sterline prima della quotazione di Yum nel 2020 finora. Nello stesso periodo dello scorso anno, l’attività è stata valutata a un valore molto inferiore di 8,21 miliardi di sterline.

La performance di Yum China alla Borsa di New York

Le azioni quotate al NYSE di Yum China hanno aperto in rialzo del 2,5% venerdì e sono salite di un altro 2,5% nell’ora successiva. Compresa l’azione sui prezzi, l’operatore del ristorante fast-food è ora quotato a 40,14 sterline per azione.

La società ha toccato un minimo di 30 sterline per azione all’inizio di marzo quando le restrizioni per il COVID-19 hanno spinto i suoi ristoranti a chiudere temporaneamente. Sei confuso sulla scelta di un agente di cambio per fare trading online? Ecco un elenco di alcuni dei più affidabili per semplificare la selezione.

Al momento, la società con sede a Shanghai ha una capitalizzazione di mercato di 15,14 miliardi di sterline e un rapporto prezzo/utili di 40,41.