Il prezzo dell’oro è salito del 30% da marzo, è ancora da acquistare?

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… read more.
on Set 21, 2020
  • Il prezzo dell'oro è passato da 1.445$ a 2.075$ in meno di sei mesi.
  • Il sentimento popolare intorno a questo metallo prezioso è di avidità ed euforia.
  • Se il prezzo superasse i 2.000$ sarebbe una conferma della tendenza "rialzista" che aprirà la strada a 2.050$.

Il prezzo dell’oro ha esteso il suo declino dopo aver raggiunto il prezzo record sopra i 2.070$, nella prima settimana di agosto. Nonostante questo, non c’è motivo di farsi prendere dal panico e fintanto che il prezzo dell’oro è superiore a 1.800$ questo metallo prezioso è ancora da acquistare.

Analisi fondamentale: il prezzo è supportato dall’incertezza sul futuro economico globale

L’oro è considerato un bene rifugio e il suo prezzo è aumentato sulla scia della crisi del coronavirus, mentre gli investitori cercano luoghi più sicuri in cui investire i propri fondi. Il sentimento popolare riguardo a questo metallo prezioso è quello di accumularlo, e secondo alcuni analisti, l’oro è attualmente ipercomprato.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il prezzo dell’oro si è disconnesso dai fondamentali e il flusso di denaro investito nell’oro “mostra quanta speculazione ed entusiasmo ci siano intorno a questo metallo prezioso. Nonostante ciò, lo scenario per il prezzo dell’oro potrebbe essere ancora positivo data la decisione della Fed di continuare a fare pressione sul dollaro USA.

L’ex CEO di Goldman Sachs, Lloyd Blankfein, ha anche affermato che il dollaro USA perderà ulteriormente il suo valore e quindi il prezzo dell’oro si rafforzerà ancora di più. Questo metallo prezioso è supportato anche dall’incertezza sul futuro economico globale e i beni rifugio in genere si comportano bene durante le recessioni e le crisi finanziarie.

Il prezzo dell’oro potrebbe essere pronto a salire ancora più in alto poiché la Federal Reserve ha annunciato che manterrà i bassi tassi di interesse più a lungo, per sostenere la ripresa economica.

Analisi tecnica: il prezzo dell’oro è nella zona “acquisto”

Il prezzo dell’oro ha continuato a fare trading in rialzo e si prevede che gli investitori che negoziano oro saranno più attivi nelle prossime settimane.

Fonte dei dati: tradingview.com

Quando diamo un’occhiata al grafico sopra (periodo di un anno), possiamo vedere che il prezzo di questo metallo prezioso è passato da 1.445$ a 2.075$ e successivamente ha iniziato a scendere. Finché il prezzo è al di sopra di questa linea di tendenza, questo metallo prezioso è nella zona di “acquisto” e non vi è alcun suggerimento che indichi un’inversione di tendenza.

Se il prezzo cade sulla linea di tendenza e se otteniamo un candlestick di conferma “rialzista”, sarebbe un ottimo punto di ingresso per i trader a breve termine che fanno trading di ordini “stop-loss” e “take profit”. La linea di tendenza rappresenta un livello di supporto molto forte, se il prezzo rompe questa linea di tendenza sarebbe un segnale di “vendita” molto forte e abbiamo una strada aperta a 1.900$ (anche questo è il livello di supporto).

Se il prezzo superasse i 2.000$ (livello di resistenza a breve termine), ciò sarebbe una conferma della tendenza “rialzista” che aprirebbe la strada a 2.050$ o addirittura verso 2.100$.

In sintesi

Il prezzo dell’oro è attualmente ipercomprato, ma la debolezza del dollaro e i bassi rendimenti dei Bond del Tesoro USA potrebbero aiutare questo metallo prezioso ad avanzare ancora di più. Il prezzo dell’oro ha esteso la sua correzione dai massimi record sopra i 2.070$, raggiunti nella prima settimana di agosto. Nonostante questo, non c’è motivo di farsi prendere dal panico e fintanto che il prezzo dell’oro è superiore a 1.800$ questo metallo prezioso è nella zona di “acquisto”.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro