Il prezzo di Nikkei 225 scende rompendo un trend rialzista di 2 mesi

Di:
su Sep 24, 2020
Aggiornato: Jun 1, 2022
Listen
  • Oggi il prezzo di Nikkei 225 è scivolato oltre l'1,11% per chiudere la giornata a 23087,82.
  • Il nuovo primo ministro Suga si impegna a continuare a utilizzare la politica monetaria "Abenomics" di Abe.
  • L'azione dei prezzi rompe al di sotto della linea di tendenza di supporto, apre la porta a ulteriori perdite.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Il prezzo di Nikkei 225 è sceso dell’1,1% oggi a causa del peggioramento della propensione al rischio poiché gli investitori sono ancora concentrati sulla direzione che sceglierà il nuovo primo ministro giapponese, Yoshihide Suga.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Analisi fondamentale: nessun cambiamento nella posizione della BOJ

Copy link to section

Suga e Haruhiko Kuroda, il governatore della Banca del Giappone, hanno concordato di mantenere stretti contatti e pianificare la politica durante il loro primo incontro dalle dimissioni di Abe Shinzo la scorsa settimana.

Il Governatore ha affermato che non ci sono cambiamenti nel punto di vista della BOJ sull’accordo raggiunto con l’amministrazione dell’ex premier Abe Shinzo, che si era impegnato a perseguire l’obiettivo di inflazione del 2% nel 2013.

“Sono d’accordo con il primo ministro che il governo e la BOJ continueranno a comunicare in modo sufficiente e procederanno con politiche in stretto coordinamento,” ha detto Kuroda.

Il successore di Shinzo, Yoshihide Suga, si è impegnato a continuare a utilizzare la politica monetaria “Abenomics” di Abe, che prevede un forte allentamento monetario da parte della banca centrale, stimoli fiscali e cambiamenti strutturali per stimolare la crescita.

“Il governo e la BOJ hanno adempiuto ai rispettivi ruoli, che si sono rivelati un vantaggio per l’economia,” ha detto Kuroda, riferendosi all’accordo del 2013. “Continueremo a guidare la nostra politica sulla base di questa visione”.

Alla domanda sull’aumento dello JPY rispetto al dollaro USA, Kuroda ha detto che la banca preferisce mantenere stabili i movimenti della valuta e riflettere le condizioni economiche essenziali.

Mentre l’obiettivo di inflazione del 2% diventa sempre più difficile da raggiungere, la Banca del Giappone ha deciso di attenersi alla sua politica monetaria estremamente facile e ha introdotto una serie di misure per aiutare le aziende ad affrontare la crisi indotta dal coronavirus durante la riunione di definizione delle politiche giovedì, un giorno dopo che Suga è diventato Primo Ministro e ha lanciato il Gabinetto.

Analisi tecnica: il prezzo del Nikkei 225 supera il supporto

Copy link to section

Il prezzo di Nikkei 225 è scivolato dell’1,11% oggi per chiudere la giornata a 23087,82. In questo modo, l’indice ora fa trading dell’1,17% in rosso durante la settimana poiché minaccia di registrare la chiusura settimanale più bassa a settembre.

Grafico giornaliero di Nikkei 225 (TradingView)

Il movimento al ribasso di oggi ha portato a una rottura della linea di tendenza di supporto ascendente (la linea blu). Questa rottura probabilmente pone fine al trend rialzista di 2 mesi poiché la serie dei minimi più alti è terminata. Il supporto intra-settimanale a 22600 diventa l’obiettivo per i venditori.

In sintesi

Copy link to section

Il nuovo primo ministro giapponese, Yoshihide Suga, e il governatore della BOJ, Haruhiko Kuroda, hanno affermato che non ci saranno cambiamenti nella posizione della banca centrale. In notizie separate, oggi il prezzo del Nikkei 225 è scivolato oltre l’1,1%.

Borsa Trading Tips