Shenzhen collabora con la banca centrale cinese per l’emissione di 10 milioni di yuan digitali

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Ott 9, 2020
  • Tutti i residenti di Shenzhen sono liberi di partecipare al giveaway tra oggi e l'11 ottobre.
  • La promozione consentirà a 50.000 fortunati partecipanti di ottenere 200 renminbi.
  • I fondi donati saranno spendibili in 3.389 negozi di Shenzhen.

Shenzhen, una delle principali città della Cina, ha lanciato il programma pilota digitale RMB “red envelope” che mira a promuovere lo yuan digitale. Un rapporto ha svelato questa notizia il 9 ottobre, rilevando che il governo municipale della città ha collaborato con la banca centrale del Paese per distribuire 10 milioni di yuan digitali del valore di circa 1,16 milioni di sterline. Secondo quanto riferito, questa collaborazione intende anche promuovere lo sviluppo della vasta area della baia di Guangdong-Hong Kong-Macao.

Secondo quanto riportato, il distretto di Luohu di Shenzhen finanzierà questo giveaway pilota, che distribuirà i fondi a 50.000 beneficiari attraverso una lotteria. Per partecipare all’iniziativa, i residenti di Shenzhen devono compilare un modulo online, disponibile dal 9 all’11 ottobre. Il sistema procederà poi all’estrazione a sorte, confermerà la lista delle firme, quindi invierà un messaggio di testo ai vincitori. Una volta ricevuto il messaggio di testo vincente, i fortunati partecipanti dovranno scaricare e installare l’applicazione Digital RMB.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Si presume che ciascuna delle 50.000 donazioni varrà 200 renminbi e che i destinatari potranno iniziare a spendere i fondi dal 12 al 18 ottobre. Tuttavia, i fondi saranno spendibili solo in 3.389 negozi del distretto di Luohu, che hanno completato la trasformazione del RMB digitale.

Secondo i termini e le condizioni del giveaway, i destinatari non possono trasferire i fondi ricevuti a terzi. Inoltre, non saranno in grado di riaccreditare i fondi nei loro conti bancari. Per di più, gli utenti dovranno spendere il denaro entro il 18 ottobre. In caso contrario, i fondi verranno prelevati dai loro conti.

La graduale spinta della Cina verso la digitalizzazione

Questa iniziativa arriva mentre il governo cinese prosegue con i suoi piani di promozione dello yuan digitale presso i suoi cittadini. Il governo ha avviato il progetto di pagamenti elettronici in moneta digitale (DCEP) nell’aprile di quest’anno. Al momento, il progetto è oggetto di test a porte chiuse in nove città cinesi. Tra queste, ma non solo, Shenzhen, Suzhou, Xiongan e Chengdu.

Nonostante sia abbastanza recente, il progetto DCEP procede regolarmente. Il governatore della People’s Bank of China, Fan Yifei, ha svelato questa notizia, notando che i wallet DCEP della banca hanno elaborato 1,1 miliardi di RMB del valore di 125 milioni di sterline. Secondo quanto riferito, la banca ha processato tale volume tra aprile e agosto di quest’anno. Secondo quanto riferito, la banca centrale cinese ha aperto 113.000 wallet digitali personali e 8.859 istituzionali attraverso il programma di yuan digitale.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro